Pallanuoto. La Nc cerca di svegliarsi dai brutti sogni

22 Aprile 2022

Rossocelesti di scena sabato alla 17 alla piscina comunale di Nesima (Catania).

Dopo aver subito due pareggi a pochi secondi dal termine con Olympic e Acquachiara, Romiti e compagni cercano il riscatto.

Quello che è accaduto nell’ultima settimana per la Nc è qualcosa di clamoroso, con la formazione civitavecchiese allenata da coach Marco Pagliarini che ha dovuto fare i conti con dei cali di contrazione che sono costati cari in chiave della classifica e non solo, considerando l’aspetto mentale e l’umore che ad oggi è sicuramente difficile da risollevere. A Roma il 9 aprile scorso i rossocelesti sono riusciti a farsi recuperare nell’ultimo quarto con il gol dei romani valido per il 14-14 soltanto a tre secondi dal termine del match, così come nella sfida di mercoledì al PalaGalli, valido per il recupero con l’Acquachiara, finito 9-9 dopo una super rimonta da parte dei campani di coach Fasano che con grande caparbietà e coraggio sono riusciti a rendersi protagonisti di un parziale di 5-1 dopo che la Nc vantava un risultato di 8-4. Ora, però, con le due partite che erano da vincere ma così non è stato, per la Nc arriva il difficile con la trasferta di sabato in Sicilia, alla piscina Comunale di Nesima, contro la Polisportiva Muri Antichi, attuale quarta forza del girone Sud con 26 punti. Difficile vincere la gara per la Nc, al momento penultima con 9 punti a +3 dall’Acquachiara ultima e a -4 dal Palermo, anche perché dopo due risultati maturati in un modo assolutamente assurdo, si fa fatica a pensare come la Nc possa sfornare una grande prestazione, in particolar modo dal punto di vista della testa e della concentrazione.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com