Calcio, Città di Cerveteri: Matteo Iurato acquistato dal Foggia

4 Febbraio 2021
  • 1
    Share

La ASD CITTÀ DI CERVETERI rende noto che il calciatore Matteo Iurato è stato ingaggiato dal Foggia: blasonato club attualmente militante nel girone C della Lega Pro nazionale.

L’ex centrocampista verde azzurro ha già raggiunto la Puglia e preso parte, tra i convocati, alla gara che i rossoneri di Marco Marchionni hanno pareggiato a reti bianche, allo stadio Pino Zaccheria, contro il Teramo.

Per la Cerveteri calcistica si tratta di un momento storico importante poiché, in concomitanza col piano di rilancio, a certi livelli, riguardante la prima squadra ed il settore giovanile del sodalizio etrusco, la notizia, di assoluta rilevanza, relativa al passaggio di Matteo Iurato in maglia (la numero 26) rossonera, testimonia l’appeal e la curiosità crescente che c’è attorno al Città di Cerveteri, appunto pure da parte di club professionistici illustri nel panorama calcistico nazionale.

Un inciso doveroso va fatto sul settore giovanile poiché sono previsti allo stadio Enrico Galli degli stage organizzati dal club verde azzurro in accordo con club professionistici della massima serie nazionale: prove che consentiranno il monitoraggio delle giovani leve etrusche da parte appunto di emissari appartenenti alla sfera calcistica professionistica.

Il gruppo prima squadra del Città di Cerveteri, in un’ultima battuta, saluta Matteo Iurato, un calciatore tecnicamente importante ma anche un ragazzo di sani principi e lo fa con orgoglio, augurandogli le migliori fortune con la sua nuova, importante, squadra.

Nella foto Matteo Iurato mentre firma il contratto che lo lega al Foggia 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






  • 1
    Share

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo