Pasquini chiede aiuto all’Esercito per fermare chi esce

15 Marzo 2020
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ALLUMIERE – Il sindaco Antonio Pasquini su tutte le furie per le persone che ancora non hanno capito l’importanza e l’obbligo di restare a casa chiede aiuto all’Esercito attraverso una lettera ufficiale.

“Il Comune di Allumiere, che mi onoro di amministrare, è un piccolo paese di circa 3950 abitanti ed ha in servizio soltanto un agente di polizia locale – scrive Pasquini nella sua richiesta – in questi giorni abbiamo provveduto all’approvazione del nuovo fabbisogno, inserendo l’assunzione di altri due agenti di polizia locale, ma i tempi burocratici ed amministrativi non saranno brevi. Le disposizioni emanate dal Governo a seguito della situazione provocata dal Corona virus prevedono il divieto di uscire se non per i casi previsti dal D.P.C.M. ed il controllo della circolazione per accertare le necessità dichiarate dai cittadini in movimento. Purtroppo devo constatare che tutti gli sforzi che si stanno mettendo in piedi, con grandissimo sacrificio da parte delle Istituzioni e dei cittadini responsabili, vengono vanificate da comportamenti lesivi di alcuni sprovveduti. Il momento è difficile e tutti siamo impegnati al massimo ma è necessario un ulteriore sforzo ed una forte collaborazione per far rispettare il divieto di transitare in spazi e strade pubbliche, se non per i casi previsti dal D.P.C.M.”. Per evitare atteggiamenti illegali e nocivi alla sicurezza dei cittadini il sindaco Pasquini chiede: “una presenza più costante e collaborativa delle forze dell’ordine che si trovano ad operare sul territorio comunale. Confido in un immediato e positivo riscontro, per non vanificare il lavoro messo in campo e le risorse economiche impiegate”.

Civonline


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!


  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo