Nuovo appuntamento con Occhio alla Palla Ovale, la rubrica che racconta l’attività sportiva del CRC

26 Maggio 2020

Questa settimana protagonisti Lorenzo Luzietti e Chiara Nicolò, allenatori under 6 CRC.

“Questo momento è difficile per tutti, ma soprattutto per i bambini. Sono frustrati, hanno fortemente bisogno di attività all’aria aperta – afferma Nicolò -. Avranno tanta energia accumulata e voglia di rimettersi in gioco. Ci insegneranno come uscirne nel migliore dei modi”.

“La cosa più dura è non allenarsi e non stare con i bambini nella settimana degli allenamenti – spiega Luzietti -. Si sente anche la mancanza di uscire con gli amici, che poi spesso sono quelli del rugby”.

“Il rugby più contagioso di altri sport? Non saprei, ma è adatto per insegnarci il modo migliore per ripartire. Soprattutto l’aspetto morale, la resilienza, il fatto di affrontare l’avversario a testa alta e con dignità”, dice Nicolò.

“La ripresa sarà graduale, so che si stanno sviluppando nuovi metodi per approcciare agli allenamenti, in grado di rispettare distanza e basso numero di partecipanti”, fa sapere Luzietti. “Un messaggio al CRC? Continuare ad allenarsi, non staccare la spina col rugby. Siamo vicini a tutte le famiglie e speriamo in un rientro a breve”.

“Quando ripartiremo i genitori non dovranno avere paura, perché quando arriverà l’ok vorrà dire che ci saranno tutte le garanzie. E sarà bello tornare a vivere lo sport come lo vivevamo prima del covid”.

CIVITAVECCHIA RUGBY CENTUMCELLÆ asd

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo



Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com