“Ripristineremo la consegna a domicilio per la legna da ardere”. Lo afferma il candidato alla presidenza dell’Università Agraria di Tarquinia Maurizio Leoncelli, che punta a migliorare il servizio offerto. “Molti cittadini si rivolgono all’Università Agraria per acquistare la legna da ardere – prosegue Leoncelli -. Il servizio può essere migliorato reintroducendo il trasporto a casa, con l’obiettivo di rispondere alle esigenze delle fasce più deboli, persone anziane per esempio che hanno magari difficoltà nel ritiro perché non hanno un mezzo adeguato. Inoltre, deve essere prevista la vendita di lotti di legna con pezzature diverse, più piccole rispetto a quella standard, per soddisfare maggiormente le richieste dell’utenza”. Attività storica, la vendita riguarda il legname proveniente esclusivamente dai boschi gestiti dall’Ente di via Giuseppe Garibaldi, così come avviene nelle altre Università Agrarie dei comuni limitrofi alla città etrusca. “Non sarà però nostra intenzione – conclude il candidato sostenuto da alle liste Moderati con Leoncelli, Tarquinia 2024 e Partito Democratico – andare in concorrenza con le imprese locali che svolgono questa attività, valutando di anno in anno il giusto prezzo di vendita che consenta sia di rientrare delle spese sostenute sia di tutelare il potere di acquisto dell’utenza”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com