La Snc Civitavecchia si tinge di Azzurro

29 Novembre 2019
Condividi

Martedì 3 si inizia con l’Under 20 di Silipo: gli azzurrini contro la Croazia.

Con la conferenza stampa di giovedì 28 novembre è partita ufficialmente l’organizzazione dell’evento azzurro che vedrà di scena a Civitavecchia (Pala Marco Galli) martedì 13 i campioni del mondo in carica dell’Italia contro la nazionale della Georgia, gara valida per la seconda giornata del girone che comprende anche la Grecia (già sconfitta dall’Italia 9 a 6 il 12 novembre).
“Sono contento di giocare questa prima partita da campioni del mondo in casa proprio a Civitavecchia – afferma Sandro Campagna c.t. azzurro – piazza storica della pallanuoto italiana dove siamo stati accolti sempre con entusiasmo e passione.
Ecco questa partita deve essere l’occasione per vedere dal “vivo” i campioni del mondo che hanno scelto Civitavecchia per il loro esordio con il titolo mondiale: sono sicuro che l’organizzazione della SNC, come accaduto in un passato recente (sempre da campioni del mondo), saprà farsi valere e riempire, meglio “stipare” le tribune dello stadio con tanti bambini, ragazzi e tifosi”.
A fare da “prologo” a questa sfida Italia – Georgia ci sarà, sempre a Civitavecchia martedi 3 dicembre una giornata del quadrangolare under 20 con l’Italia che incrocerà i pari età della Serbia, Montenegro e Croazia: il giorno 3 al Pala Galli gli azzurrini di coach Silipo sfideranno la Croazia (ore 20,15), mentre alle 19 sarà la volta di Montenegro e Serbia.
Due gare intense ed appassionanti assolutamente da non perdere.

World League. Presentata a Civitavecchia Italia-Georgia del 17/12

E’ iniziato il countdown verso Italia-Georgia, prima partita casalinga del Settebello dopo la conquista dell’oro mondiale a Gwangju. Nella sala dell’Hotel San Giorgio, a Civitavecchia, il commissario tecnico Alessandro Campagna e il sindaco Ernesto Tedesco presentano la sfida valida per la seconda giornata della prima fase della World League, in programma martedì 17 dicembre alle 19.00 al Pala Galli con diretta su Rai Sport + HD. Con loro anche il presidente del Comitato Regionale Lazio FIN Giampiero Mauretti e il presidente del Consiglio comunale Emanuela Mari. Nella prima giornata ad Atene, lo scorso 12 novembre, la Nazionale ha sconfitto 9-6 la Grecia  con tripletta di Luongo, doppiette di Aicardi e Renzuto Iodice e uno gol di Di Fulvio e Bodegas.

Le parole del sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco. “Bentornato al Settebello a Civitavecchia. Una squadra che ci fa sognare, emozionare e gioire. Sicuramente a seguire la partita ci sarà una grande cornice di pubblico, perché in questa città la pallanuoto ha sempre avuto un ruolo importante e perché storicamente Civitavecchia ha consegnato molti giocatori alla Nazionale. Sarà uno spettacolo meraviglioso”.

Le parole del CT Alessandro Campagna. “Grazie a Civitavecchia perché ancora una volta ci ospiterà. Città che ci porta fortuna perché nel 2016, a luglio, giocammo l’amichevole con la Serbia ed un mese dopo conquistammo il bronzo olimpico a Rio de Janeiro. Mi auguro che questo meraviglioso trend prosegua, magari proiettandoci verso un’altra medaglia olimpica, ancora più bella. Italia e Georgia sarà un grande spettacolo e una grande occasione per avvicinare ancora di più giovani e non a questo sport. Mi aspetto un evento straordinario, tanto pubblico appassionato in tribuna. Arriveremo in città direttamente il 17 dicembre, in piena preparazione agli europei di Budapest, che faranno da prologo alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Ci preseteremo con una squadra forte, ambiziosa, che punta in alto”.

Le statistiche di Italia-Georgia. La Georgia non ha mai ottenuto alcun successo internazionale e non ha mai partecipato a mondiali e olimpiadi. Nel 2014 ha preso parte per la prima volta ai campionati europei, classificandosi dodicesima (battuta 9-8 dalla Russia). Cinque precedenti per altrettante vittorie del Settebello; due nella prima fase della World League 2017 per 14-7 a Busto Arsizio e 13-12 a Tiblisi e tre agli europei nei preliminari: il 17 luglio 2014 a Budapest 15-5, il 15 gennaio 2016 a Belgrado 21-1 e 14-3 a Madrid il 20 luglio 2018.

FORMULA WORLD LEAGUE – FASE EUROPEA. Vi prendono parte 12 squadre, divise in quattro gironi che si svilupperanno con la formula all’italiana con partite di sola andata. Le prime due classificate di ogni girone si qualificheranno ai quarti di finale. Seguiranno semifinali e finali. Le quattro semifinaliste prenderanno parte alla Superfinal di World League in programma dal 23 al 28 giugno; nel caso in cui la finale si disputasse in Europa la squadra ospitante vi parteciperà di diritto e quindi si qualificheranno le prime tre. Il torneo intercontinentale che qualificherà le quattro squadre extraeuropee si svolgerà dal 28 aprile al 3 maggio.
Gironi fase europea
Girone A: Georgia, Grecia, Italia
Girone B: Francia, Russia, Ungheria
Girone C: Croazia, Olanda, Serbia,

Girone D: Montenegro, Spagna, Ucraina

Calendario fase europea
1^ giornata – martedì 12 novembre
(A) Grecia-Italia 6-9

(B) Ungheria-Russia 14-6
(C) Olanda-Serbia 12-7
(D) Montenegro-Ucraina 23-317 dicembre: Italia-Georgia (A), Russia-Francia (B), Serbia-Croazia (C), Ucraina-Spagna (D)
11 febbraio: Georgia-Grecia (A), Francia-Ungheria (B), Croazia-Olanda (C), Spagna-Montenegro (D)Fase ad eliminazione
Quarti di finale / 17 marzo: 1A-2B (13), 1B-2A (14), 1C-2D (15), 1D-2C (16)
Semifinali 1° e 5° posto / 14 aprile: vincente 16-vincente 13 e vincente 15-vincente 14; perdente 16-perdente 13 e perdente 15-perdente 14

Finali dal 1° al 7° posto / 28 aprile*
*data da confermare
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo





Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo