Canna da Riva a Civitavecchia, Marco Manni si aggiudica il “1° Trofeo Mario Cibelli”

28 Marzo 2022

“IL TROFEO MARIO CIBELLI” selettiva di Coppa Italia, assegnato a MARCO MANNI dell’ASD Canna da Riva.

Domenica 27 marzo, sulla banchina n.26 del porto di Civitavecchia, in occasione della selettiva di Coppa Italia intitolata “1° Trofeo Mario Cibelli” si sono dati appuntamento una quarantina di agonisti. Alla manifestazione hanno preso parte atleti provenienti dalla Liguria con un curriculum sportivo di livello Internazionale come Valvassura Fernando, Poggi Carlo ecc.ecc., giornata con tempo velato, ma condizioni di pesca buone con assenza di vento.

La gara, su mandato della Feederazione Nazionale Pesca Sportiva (FIPSAS) è stata organizzata dalla nostra associazione locale “ASD Canna da Riva Tubertini”.

Le aspettative per una buona pescata c’erano proprio tutte al netto della convinzione unanime che gli effetti della primavera ancora alle porte avrebbero influito pesantemente sui pesi finali.

Comunque c’era ottimismo e la preparazione delle attrezzature dei concorrenti facevano intuire un ventaglio di possibilità di catture abbastanza ampio.

Galleggianti scorrevoli per la pesca di occhiate, saraghi e sugarelli, canne al tocco per la pesca ai grossi muggini contro i piloni della banchina e poi le solite canne per la pesca a fondo di saraghi, sparlotti e forse di qualche orata.

Fino dalle prime battute di gara, tuttavia, ci si è resi conto di essere incappati in una di quelle giornate nere che più nere non si può. Le punte delle canne immobili e soprattutto, quando si fanno scendere ad inizio gara un paio di succolenti bocconi sul fondo, in un posto come questo e non si avverte risposta, la cosa è oltremodo preoccupante.

Con caparbietà, impegno e diligenza, tuttavia i concorrenti si sono concentrati nella pesca e qualche

pesciotto è finito nelle nasse, permettendo di stilare le classifiche. Tuttavia molto poco, troppo poco.

Molto probabilmente il motivo della poca mangianza deve essere imputato alla mancanza assoluta di corrente che ha vanificato l’impiego delle pasture.

Qualche occhiata, una tanuta, un paio di saragotti, un muggine…….al segnale di fine gara erano addirittura 12 i concorrenti che non avevano “sbiancato”.

Vittoria di Marco Manni della Canna da Riva ASD Tubertini Civitavecchia con 1,238 punti davanti al compagno di società Giuseppe Di Iorio con 975 punti. Gradino più basso del podio per Lello Calò del Team Blue Marlin Roma Colmic che realizza 458 punti.

Nella classifica per società, ad imporsi è la ASD Canna da Riva Tubertini Civitavecchia con Manni, Spinosi e Sangermano.

Presenti alla premiazione due “vecchie” glorie dell’agonismo canna da riva di Civitavecchia i cui nominativi profumano di leggenda: Mariano Sonno ed Aldo De Michelis, testimoni di un mondo pesca sportivo che purtroppo non ritornerà mai più.

I ringraziamenti all’Autorità di Sistema Portuale e alla Capitaneria di Porto di Civitavecchia, per aver reso possibile lo svolgimento della manifestazione.

Il Presidente

Roberto Coppari

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com