pyrgi

Non poteva esserci miglior modo per cominciare questo 2017: sul campo della Fox, unica squadra finora capace di violare il Palazzetto di Santa Marinella in questa stagione, è arrivata la quinta vittoria in campionato. I bianconeri salgono così a quota 10 punti in classifica al quinto posto in co-abitazione con Stelle Marine e Tevere Basket, a 2 punti dal terzo posto occupato da Fox e Borgo Don Bosco (passano alla fase successiva le prime sei classificate).

Partita per certi versi incredibile, i ragazzi di coach Rinaldi sembravano spacciati a fine terzo quarto con grossi problemi di falli e 10 punti da recuperare, ma è proprio in questo momento, all’inizio dell’ultimo periodo, che è uscito fuori il carattere e la maggior freschezza fisica rispetto agli avversari, capaci comunque di reggere l’urto fino ad un minuto dal termine della gara.

Pyrgi parte con Feligioni, Taraddei, D’Emilio, Fois e Galli, mentre i padroni di casa rispondono con Celesti, Chirico, Masserizzi, Chirichilli e Loggia. Pronti, via e la Fox sorprende gli ospiti partendo a razzo e cercando subito la conclusione nei primi secondi, memore dell’asfissiante difesa a tutto campo di Santa Severa. Fois, però, con i canestri da sotto riporta i propri compagni in carreggiata (prima di uscire dopo 2 falli commessi) e Galli, poi, con la bomba prova a mettere la freccia (7-9 dopo 5 minuti), ma a questo punto salgono in cattedra Percuoco e Loggia con il loro tiro dalla media che mette in difficoltà i bianconeri. Si va quindi al primo mini riposo sul punteggio di 19-21 per il Pyrgi.

Nel secondo periodo comincia la girandola dei cambi: coach Di Bucchianico trova un ottimo Di Cagno dalla panchina, mentre dall’altra Polozzi e Cano riescono a trovare punti da fuori (ben 9 canestri da tre alla fine per i ragazzi di coach Rinaldi). Il secondo quarto si conclude sul punteggio di 44-40 per i padroni di casa.

Dopo l’intervallo la musica non cambia, la Fox riesce a trovare punti facili nell’area dei 3 secondi sempre con Percuoco e Loggia e Santa Severa fa fatica, andando in bonus molto presto e spendendo tantissimi falli (ben 10 nel quarto), che regalano punti dalla lunetta ai padroni di casa. La terza frazione si conclude in caduta libera per i bianconeri, che sembrano non averne più (66-57 il punteggio dopo 30 minuti di gioco).

È in questo momento che esce fuori il carattere: la difesa comincia a farsi sentire finalmente, le palle recuperate aumentano e i contropiedi fioccano. Minuto dopo minuto il vantaggio per la Fox diminuisce grazie ai canestri di Fois, Galli e Taraddei, ma la sterzata decisiva arriva con la tripla di Parroccini, che regala ai compagni il vantaggio di 3 punti (74-77) a un minuto e mezzo dalla fine della partita. I ragazzi di coach Di Bucchianico non ne hanno più, ma riescono comunque a salvare solo parzialmente la differenza canestri, vista la vittoria di 3 punti all’andata.

Prossimo appuntamento: domenica 15 alle ore 18 al Palazzetto “Enzo De Angelis” di Santa Marinella contro la capolista Grottaferrata, ancora imbattuta e a punteggio pieno dopo 13 giornate.

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com