Tarquinia, ultimata la sistemazione della strada di Vallegato che conduce agli orti dell’Università Agraria

25 Aprile 2019
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Soddisfatto il vicepresidente Alberto Tosoni

dav

Un intervento necessario per migliorare il fondo stradale e per ripristinarne la pendenza; un lavoro indispensabile e ben fatto che consente oggi di transitare su una carreggiata più sicura e comoda.

Sento davvero di fare un doveroso ringraziamento alla ditta Attanasi per la preziosa collaborazione, ed al Comune di Tarquinia che si è dimostrato sensibile nell’accogliere e recepire le nostre richieste.

Tante, e forse troppe, sono ancora le strade che necessitano di manutenzione al di là della loro frequentazione o destinazione d’uso come quelle battute per percorsi d’interesse turistico, così, come sono convinto che siano tanti i cittadini che si adoperano con le segnalazioni in richiesta delle agognate sistemazioni, proprio come ho fatto io in quest’occasione.

Dato il tema, colgo l’occasione inoltre per sottolineare la situazione di strade ed altre pertinenze provinciali, la cui incuria non passa di certo inosservata, ed auspico da parte di questo Ente maggiore attenzione per il nostro territorio, unendomi al coro di chi cerca di spronare e sollecitare la Provincia affinché adotti celermente provvedimenti concreti e risolutivi.

Chiudo con una comunicazione di servizio: sino al 20 maggio è possibile presentare le domande di richiesta degli orti rientrati nella disponibilità dell’Ente, i cui canoni, comprensivi del costo del servizio idrico, anche per quest’anno sono rimasti invariati, al fine di evitare ulteriori rincari per l’utenza.

 

Alberto Tosoni
Vice Presidente Università Agraria di Tarquinia



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE


lL PROGRAMMA PER IL MESE LUGLIO DI “ARTE… IN CENTRO”
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •