SANITÀ, GIANNINI (LEGA): “CALVARIO INFERMIERI, BASTA ANNUNCI, SI ASSUMA PERSONALE”

21 Febbraio 2022

“Continuano ad arrivare a più riprese le grida d’allarme della categoria infermieri, che da ormai due anni, lamentano turni massacranti, orari di lavoro triplicati, aggressioni al personale, con la sempre presente necessità di ritocchi nella retribuzione e, soprattutto, nuove assunzioni. Dinanzi a queste richieste, la giunta del Lazio fa orecchie da mercante”. Lo scrive in una nota il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini, membro della Commissione Sanità, commentando le parole del sindacato infermieri Nursind sulle criticità nel portare avanti il proprio operato in queste condizioni. “C’è necessità di intervenire immediatamente – prosegue – per ridare dignità a dei professionisti che finora, soprattutto durante la pandemia, hanno dato tutto, mettendo spesso da parte famiglia, affetti e riposo, per stare al fianco dei malati e lavorare in uno stato di costante emergenza. Gli infermieri sono e sono stati l’avamposto per la tutela della salute dei cittadini e continueranno ad esserlo, ma chiedono giustamente strumenti e percorsi più adeguati. Non è più possibile tollerare orari di lavoro fuorilegge da 17 ore, come rivelato dai sindacati, tanto quanto non è più consentito vedere vincitori di concorsi pubblici restare a casa perché le Asl non selezionano personale dalle graduatorie. Zingaretti e D’amato lascino stare gli inconcludenti annunci di facciata – conclude Giannini – e intervengano nella concretezza, assumendo nuovi infermieri nel comparto sanitario del Lazio”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com