pasquino

Pasquino: “Er potere e l’onestà”

15 Febbraio 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si tutto er giorno dici che sei onesto

E poi te trovo cor bottino in mano

Nun me poi dì che faccio er ciarlatano,

Io parlo, e metto puro er manifesto.

Predicà bene e poi razzola’ male

Vor dì che voi apparì come nun sei

Che poi fa’ concorrenza ai filistei

Che la morale tua adè dozzinale.

E allora amico mio stamme a sentì,

L’anni che ciò me l’hanno ormai insegnato

Che l’onestà nun è che la poi dì,

La devi dimostrà nell’operato.

Chi dice d’esse ar monno l’eccezzione

Adè un buciardo oppure adè fregnone.

Pasquino dell’OC


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo