pasquino

Pasquino: “Er cartellone estivo”

13 Luglio 2017

Tempo di lettura: < 1 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Doppo avé conosciuto er cartellone

Ho detto senza arcuna esitazzione

In preda a la più granne eccitazione

Che nun me perderò quest’occasione,

Resto in città, nun so’ mica minchione.

Ciavremo tutti la soddisfazione:

Er piano bar, li fochi, er padellone

Sarà felice la popolazzione.

Ho visto l’assessore soddisfatto

Leccasse i baffi come fosse un gatto

Che dar padrone viè còrto sur fatto.

Er popolo, pensa, adè distratto

Je poi fa’ trangugià quarsiasi piatto

Nun se n’accorge manco der misfatto.

Ma nun ce credo affatto:

Io penso lo vorrebbero buttare

Come un tempo l’anatre ner mare.

Pasquino dell’OC

 

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa







WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo