pasquino

Pasquino: “Li sorci ballerini”

14 Settembre 2017
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Li sorci ballerini

Insomma pe le strade cittadine

Li sorci ormai la fanno da padrone

E so’ puro de grossa dimensione,

Co’ le penne sarebbero galline.

 

Mo l’assessore de pizze e piadine

Vorrebbe approfittà dell’occasione,

Pensa a li sorci come un’attrazzione,

Potrebbero passà pe’ ballerine.

 

A me st’idea me piace proprio tanto,

Doppo l’estate de la morta gora

Che nun se po’ negà ch’è stata un pianto,

 

Finarmente adè scoccata l’ora

Pe’ riscattalla sta città d’incanto:

Er sorcio ballerino a noi ce onora.

Pasquino dell’OC





  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo