Pallanuoto, SNC: arriva il Cus Unime al Pala Galli

21 Febbraio 2020 ore 20:00:47
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

PALLANUOTO SERIE A2. Rossocelesti a caccia dei 3 punti, inizio alle 16:30.

Ultima partita interna per il girone di andata per la SNC che ospita al Pala Galli (ore 16,30) il Cus Unime Messina in una gara importantissima per i colori rosso celesti. Dopo nove giornate in classifica il sette di Marco Pagliarini staziona all’ottavo posto con 10 punti, con quattro lunghezze di vantaggio sulla zona playout. Un percorso con luci ed ombre quello dei rosso celesti, che possiamo dire che spesso si sono espressi meglio quando hanno perso, vedi le partita contro Anzio e Catania. Sabato scorso con i romani del Tuscolano, poi, Romiti e compagni, non sono riusciti ad avere ragione di una squadra molto più debole. Poca la verve e la concentrazione dei civitavecchiesi, che non sono riusciti a sfruttare l’occasione per distanziare con sicurezza le zone pericolose della classifica Tornando alla partita del Foro Italico Il match inizia con il vantaggio rossoblù, ribaltato nella seconda parte del primo tempo dai civitavecchiesi. Seconda forza turbolenta, con la fisicità degli uomini di Neroni che si fa sentire. Al campo di metà vasca Enel Snc sotto 4-3, con Visciola che tiene a galla i suoi con un rigore parato. Primi minuti svogliati anche per il terzo tempo per i rosso celesti, che rischiano più volte il -3, ma che poi riescono a tirare su la testa e ad aggrapparsi al 5-5. Uno svarione di Visciola permette ai padroni di casa di riportarsi avanti nel finale di quarto. +2 Tuscolano a inizio ultimo tempo e civitavecchiesi senza Luca Pagliarini, fuori per gioco violento. Più con il cuore che con le energie, il Civitavecchia recupera e pareggia per il 9-9, primo del nuovo vantaggio romano. Ci pensa Castello a trovare il pari in doppia superiorità numerica: In evidenza Checchini con un poker. Purtroppo non sono ancora pienamente saliti alla ribalta i cosi detti i giovani della rosa. Non perché non vengano utilizzati, anzi, ma perché non sono costanti, difficilmente succede che riescano a ripetere più di due prestazioni soddisfacenti consecutive. Non si vuole assolutamente sminuirli, tutt’altro, ma è necessaria una loro cresciuta ulteriore per fare in modo che possano prendere le redini della squadra e assicurare un futuro roseo all’Enel Snc. Detto questo ecco che i 3 punti in palio sabato contro il Messina diventa fondamentali per mantenersi sopra la soglia critica dei play out ed attendere cosi in tranquillità tempi migliori

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!

Lascia un commento

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo