Pallanuoto, delusione storica: la Nc retrocede in serie B

17 Maggio 2022

La società del presidente Paolo Urbani nonostante la vittoria con l’Olympic per 11-8 crolla nelle terze serie.

Storica delusione per l’intera città di Civitavecchia. La società di pallanuoto, attualmente Nc Civitavecchia, dopo 39 anni retrocede nella terza serie (serie B) e sancisce un fallimento per l’intero settore pallanuotistico locale. Nonostante la vittoria di sabato pomeriggio al PalaGalli per 11-8 ai danni dell’Olympic, la squadra di coach Marco Pagliarini è crollata ugualmente in B in virtù della vittoria da parte dei campani dell’Acquachiara sul Tuscolano. Capitan Romiti e compagni contro i capitolini dell’ex Andrea Castello avevamo giocato anche bene, con un approccio perfetto dei rossocelesti nel primo tempo, portandosi addirittura sul 3-0. Poi gli uomini dell’Olympic si rendono pericolosi solo nell’ultimo quarto, quando si portano a -1. La partita, quindi, diventa davvero nervosa, come era prevedibile d’altronde, vista l’importante posta in palio anche per l’Olympic, a caccia dei playoff. Ma nel momento più difficile una doppietta
di Daniele Martinelli rompe definitivamente l’equilibrio. Doppietta per Romiti, Pagliarini e Minisini, gol di Iorio e Di Bella. Come detto, però, i pensieri vanno decisamente altro-
ve. La Nc vince ma retrocede in serie B. Non accadeva dal 1981. Una storica delusione per tutte le persone amanti della pallanuoto, che sperano quanto prima di vedere la Nc tornare almeno in serie A2.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com