Civitavecchia, tentato incendio al Ghetto: in manette l’ex gestore

6 Luglio 2020

Tempo di lettura: < 1 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

L’uomo, il 48enne C.S., nel tardo pomeriggio di sabato ha cercato di appiccare il fuoco ad un locale di via Enrico Toti. Fondamentali le testimonianze raccolte dalla Polizia sul posto.

CIVITAVECCHIA – È stato l’ex gestore del locale in via Enrico Toti al Ghetto a tentare di dare fuoco all’esercizio commerciale, nel tardo pomeriggio di sabato. Gli agenti del commissariato di Polizia guidati dal dottor Paolo Guiso, infatti, hanno proceduto al fermo del 48enne civitavecchiese C.S., individuato poco distante, seduto al tavolo di un bar nelle vicinanze intento a consumare tranquillamente un caffè.

Ricevuta una chiamata al 113, i poliziotti in brevissimo tempo sono giunti sul posto dove i Vigili del Fuoco si stavano adoperando per accedere nel magazzino dal quale scaturivano fiamme e fumo. Diversi testimoni hanno indicato con precisione, quale autore del fatto, proprio l’ex gestore dell’esercizio commerciale, da lui chiuso lo scorso anno. Gli agenti lo hanno quindi individuato poco distante; alla contestazione il 48enne ha cercato di negare l’azione dolosa sebbene durante la perquisizione fosse stato trovato in possesso dell’accendino con il quale aveva appiccato il fuoco. Sul posto, è giunto anche personale della Polizia Scientifica che, effettuando il sopralluogo, ha trovato due bottiglie in plastica una parzialmente piena di liquido infiammabile e l’altra di alcool. C.S., dopo gli atti di rito, è stato arrestato per incendio doloso e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Civonline

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa







Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo