Calcio, il Civitavecchia va all’Eur

22 Marzo 2019
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

11, sono queste le giornate di ritorno che sono trascorse dalla partenza della seconda metà del campionato di Eccellenza. Questa domenica in sorte per il Civitavecchia c’è una trasferta, quella sul campo del Campus Eur, all’andata vincitore senza nemmeno troppe difficoltà del match che andò in scena al campo della Cavaccia di Allumiere. Quindi anche desideri di vendetta per l’undici di Marco Scorsini, ovviamente non presente in quel confronto, visto che il gruppo era ancora gestito da Andrea Rocchetti, che vuole conquistare un successo per continuare il lunghissimo inseguimento alla salvezza, magari anche quella diretta, posto come nuovo obiettivo da parte della società, soddisfatta per i recenti successi di Boriello e compagni. Il Campus Eur ha dato qualche segnale di ritorno in auge dopo un momento difficilissimo e con tante peripezie, come dimostrano le numerose sconfitte consecutive accumulate, che avevano fatto scivolare in classifica il team romano, che invece era partito con buone ambizioni dopo la prima parte di campionato. Il Civitavecchia non dovrà fare conti, tutto procede nella maniera consueta, ovvero quella che dice che bisogna scendere in campo per ottenere i tre punti e cercare di vedere la luce in fondo al tunnel. Il fatto che nello scorso turno nessuna delle dirette concorrenti sia riuscita ad andare a punti, nonostante la sconfitta del Civitavecchia contro l’Astrea, ha dato comunque fiducia ad uno spogliatoio che quindi non ha visto modifiche nella propria situazione di classifica.


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo