Agraria Allumiere: “NO al Biogas a Civitavecchia”

30 Gennaio 2022

L’eventuale nascita di una stazione di riciclaggio per lo smaltimento dei rifiuti organici nel vicino Comune di Civitavecchia è un problema che interessa tutti. Noi di Allumiere da sempre abbiamo sofferto i danni ambientali che derivano dai comuni limitrofi, in particolar modo Civitavecchia che spesso ha accettato silente gli eventi inquinanti per i quali ancora oggi ci lecchiamo le ferite. Questo ennesimo rischio per la nostra salute non può e non deve passare, quindi anche noi dell’Università Agraria di Allumiere scendiamo in campo per stare vicini in primis all’Amministrazione di Civitavecchia, che ha annunciato battaglia, poi al nostro Sindaco Pasquini con il quale siamo in linea.
Il lavoro della nostra Università Agraria, ormai riconosciuto da tutti come di qualità, non si limita solo alla promozione di tutto ciò che è sano e vicino alla nostra terra, ma deve oggi più che mai essere anche di controllo per trasmettere alle generazioni future una qualità di vita che scellerate decisioni politiche rischiano di minare.
Anche l’Osservatorio ambientale mette in guardia dai rischi per la salute che un impianto di Biogas può portare, quindi noi dell’Università Agraria di Allumiere gridiamo a gran voce il nostro NO, con la certezza che il messaggio univoco di tutte le forze scese in campo arrivi in Regione Lazio per un cambio definitivo della decisione presa dalla conferenza dei servizi.

Università Agraria di Allumiere. Il Presidente Pietro Vernace

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com