Un fiume… di proteste

24 Ottobre 2019
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I problemi della città e dei quartieri restano ancora da risolvere. Il grido di dolore di via Volturno, strada abbandonata a se stessa.

 

La gente ha voluto cambiare alle elezioni di maggio. E senz’altro a giudicare dai cinque anni passati ha fatto bene.
Ma i cinque anni futuri (anzi, ormai i quattro e mezzo…) non potranno essere passati nella continua commemorazione di quanto il mandato del sindaco Cozzolino e dei suoi tristi scudieri a 5 stelle sia stata deleteria per ogni aspetto della città.
Così, la speranza di un cambio di passo nell’azione amministrativa più normale non può andare tradito e da via Volturno arriva l’esempio plastico.
Una strada abbandonata, ignorata anche da alcuni interventi effettuati nella zona tra viale Baccelli, viale Togliatti e la Mediana, che resta una delle più degradate della città, nonostante le tante persone che vi abitano.
Ecco, tornando a via Volturno ce ne sarebbe di lavoro per i lavori pubblici, che però sembrano decisamente soffrire di una partenza a rilento, nonostante l’impronta manageriale che sembrano volersi dare.
Ma anche i vigili urbani si vedono ben poco, col risultato di un parcheggio che definire selvaggio è poco, per non dire della nettezza urbana. E’ su terreni come questi che si deve far vedere il cambiamento.

clicca sulle foto per ingrandirle

Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo