SANTA MARINELLA, AL VIA I “PROGETTI UTILI ALLA COLLETTIVITÀ”

3 Giugno 2020
Condividi
  •  
  • 2
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tempo di lettura: 3 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

TIDEI: “I PERCETTORI DEL REDDITO DI CITTADINANZA LAVORERANNO PER LA COMUNITÀ”.

 

SANTA MARINELLA, 3 GIUGNO – Nella seduta odierna la Giunta Comunale approva all’unanimità  i “PUC” (Progetti utili alla collettività).

Come previsto dal Ministero  del Lavoro e Politiche Sociali, i beneficiari del Reddito di cittadinanza sono tenuti a svolgere Progetti Utili alla collettività  nel Comune di residenza per almeno 8 ore settimanali, aumentabili fino a 16.

Oltre a un obbligo previsto dallo Stato, i PUC rappresentano un’occasione di inclusione e crescita per i beneficiari e per la collettività: i progetti,  infatti, saranno strutturati in coerenza con le competenze professionali del beneficiario, con quelle acquisite anche in altri contesti ed in base agli interessi e alle propensioni emerse nel corso dei colloqui sostenuti.

Il principio cardine dei PUC è che le attività previste nell’ambito dei progetti non sono in alcun modo assimilabili ad attività di lavoro subordinato o parasubordinato o autonomo, trattandosi di attività – contemplate nello specifico del Patto per il Lavoro o del Patto per l’Inclusione Sociale – che il beneficiario del Reddito di cittadinanza è tenuto a prestare , e che, pertanto, non danno luogo ad alcun ulteriore diritto.

TIDEI – siamo forse uno dei primi comuni nel Lazio ad aver approvato con delibera il progetto “PUC,” che vede l’impiego dei percettori del reddito di cittadinanza, al momento su base volontaria,  in lavori e mansioni utili alla collettività col solo obbligo, da parte del Comune di attivare  le assicurazioni presso l’INAIL per le responsabilità civile dei partecipanti.

Mentre sono già in corso i colloqui presso l’ufficio dei Servizi Sociali rendiamo noti gli ambiti ed i settori in cui i lavoratori saranno impiegati:

“MANUTENZIONE E VIGILANZA SCUOLE”:  supporto alle attività di piccola manutenzione nelle scuole oltre ad essere di supporto alla Polizia Locale per la vigilanza davanti ai plessi scolastici;

“TUTELA BENI COMUNI”: supporto alle attività di manutenzione di aree, parchi ed edifici pubblici;

“SPIAGGE PULITE E SICURE”: supporto alle attività di pulizia delle spiagge libere e della sorveglianza delle stesse ai fini del controllo delle misure restrittive dovute al contenimento dell’evento epidemiologico COVID-19;

“VERDE IN CITTA”: supporto alle attività di manutenzione dei parchi e dei giardini pubblici oltre ad evitare assembramenti nelle stesse aree ai fin del contenimento del COVID-19;

“IN BIBLIOTECA”: supporto alle attività di Back e Front Office della Biblioteca, e della sorveglianza agli eventuali eventi, organizzati dall’Amministrazione Comunale, al fine di evitare assembramenti per contrastare l’evento epidemiologico COVID -19;

“Sosteniamo “IL NOSTRO COMUNE”: supporto al lavoro dei dipendenti del Comune in base alla formazione ed alle esperienze lavorative dei partecipanti al PUC;

“L’AMICO DELLA PORTA ACCANTO”:  fornire ad anziani e disabili supporto e compagnia, favorire la loro partecipazione alla socialità negli spazi pubblici e migliorare la qualità dei servizi sociali nel territorio.

Nella impossibilità di fare nuove assunzioni, questo strumento ci consentirà di implementare e potenziare  quei settori che oggi sono carenti  oltre che attivare nuovi servizi per il sociale e per la comunità.

Crediamo molto in questo progetto che spero trovi nei percettori del RDC lo  stesso nostro entusiasmo. Ci appelliamo quindi al senso civico ed al buonsenso di ognuno che deciderà (al momento) in propria autonomia , con giuste motivazioni se aderire o meno alla proposta dell’Ente.

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa






Condividi
  •  
  • 2
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo