Rugby, il CRC batte anche il Rugby Parma 1931

24 Marzo 2019
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

Il CRC batte anche Rugby Parma 1931 e scala la vetta della classifica in serie B. Non c’è che dire, la fotografia della graduatoria di oggi è veramente bella e a forti tinte biancorosse. La squadra di Giampiero Granatelli e Mauro Tronca espugna il campo emiliano e, complice la sconfitta del Florentia contro Giacobazzi Modena, centra la prima piazza, in coabitazione con Romagna ma con il muso davanti, perché i civitavecchiesi non hanno mai perso. E’ questa la notizia più importante della giornata, mentre la cronaca della partita di Parma dice che gli ospiti hanno controllato il match per tutto l’arco della gara. Soffrendo un poco in una fase specifica ma meritando alla grande, e per l’ennesima volta, il successo finale. La contesa è finita 37-25 per il CRC, ecco le parole del capitano Jacopo Manuelli: “E’ stata una partita difficile, come ci aspettavamo. Ci siamo presentati con la rosa tipo, una cosa importante. Abbiamo sofferto il giusto, ce la siamo complicata un po’ alla fine con un paio di gialli ma siamo stati sempre in controllo. C’è stato anche un rosso per loro che gli ha tagliato le gambe, mentre all’ultima azione siamo riusciti a fare la quarta meta del bonus. Il ko del Florentia? Risultato decisamente importante per noi”. Soddisfatto e orgoglioso il presidente Andrea D’Angelo: “Abbiamo sofferto, ma anche stavolta l’abbiamo portata a casa con merito. La prima posizione? Grande soddisfazione, ma restiamo con i piedi per terra. Davanti a noi abbiamo gare toste. La squadra però c’è, quando ingranano la marcia giusta non ce n’è per nessuno”. La società brinda al successo in serie B, ma fa i complimenti anche agli exploit dell’Under 18 a Latina, la 6 e 14 a Viterbo, la 8 e la 10 a Civitavecchia.

Lo staff della comunicazione
CIVITAVECCHIA RUGBY CENTUMCELLÆ asd



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE lL PROGRAMMA PER IL MESE LUGLIO DI “ARTE… IN CENTRO”

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  •  
    5
    Shares
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •