Premiazione il 2 giugno nel Castello di Santa Severa. Con il Patrocinio Rai, della Regione Lazio e del Comune di Santa Marinella

14 Maggio 2019
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torna il Trofeo d’auto d’epoca ‘La Dolce Vita’

Dal 31 maggio sessanta vetture prodotte dal 1910 e il 1970 si sfideranno in sostegno dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù

Roma, 13 mag. – Torna il Trofeo d’Auto d’Epoca ‘La Dolce Vita’ che, anche quest’anno, porterà spettatori ed equipaggi alla scoperta delle meraviglie storiche e territoriali del Lazio. La manifestazione, organizzata dall’Associazione Circuito Storico Santa Marinella, patrocinata dal Comune e dalla Rai, consisterà in una prova di regolarità alla quale parteciperanno circa 60 auto d’epoca, prodotte tra il 1910 e il 1970 che percorreranno un circuito organizzato in settori, con tappe nelle città di Santa Marinella, Santa Severa, Oriolo Romano, Tolfa e Cerveteri.

Il Trofeo ‘La Dolce Vita’ si svolgerà dal 31 maggio al 2 giugno 2019 e sarà articolata in diversi momenti: il percorso di 100 chilometri che verrà affrontato da 60 equipaggi; un Concorso di Eleganza con sfilata di abiti dedicati agli anni della ‘Dolce Vita’ nel centro di Santa Marinella; la giornata finale di premiazione al Castello di Santa Severa.

Per questa terza edizione, la manifestazione dona il proprio tributo a Giorgio Bassani, che proprio durante una villeggiatura a Santa Marinella scrisse la sua opera più famosa, ‘Il giardino dei Finzi Contini’.

La premiazione delle autovetture avverrà domenica 2 giugno 2019 presso il chiostro del Castello di Santa Severa, alla presenza dei Sindaci dei Comuni coinvolti, di LazioCrea, del CONI, Jaguar Driver’s club con il suo presidente Felice Graziani, degli Sponsor e dell’Amministratore della Fondazione Bambino Gesù. L’intero programma è disponibile sul sito dell’iniziativa www.circuitostoricosantamarinella.it

Per il secondo anno l’evento sarà in sostegno dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù, con una raccolta fondi, ma anche organizzando due appuntamenti dedicati solo ai piccoli pazienti delle sedi di Roma e Santa Marinella.

“Siamo lieti di ospitare sul nostro territorio una manifestazione di qualità e di notevole interesse che si integra perfettamente con la città di Santa Marinella, baciata dal sole e dal mare, città del cinema, dei Presidenti della Repubblica, della cultura, nonché antico porto degli Etruschi, Pyrgi” dichiara Pietro Tidei, Sindaco di Santa Marinella che patrocina l’iniziativa.

“Terra d’approdo di piroghe e triremi, di galeoni e feluche come di antichi e nuovi viaggiatori, Santa Marinella si assapora per giustapposizioni, lungo il suo orizzonte marino. Nel suo profilo riannoda palmizi ed eleganti linee liberty, assecondando la dolcezza del suo paesaggio mediterraneo – racconta l’Assessore alla Cultura di Santa Marinella, Ivana Della Portella – e nella sua dorsale Aurelia si fa godere, in questo susseguirsi di piccoli e mutevoli orizzonti, come un assoluto nutrimento dell’occhio. Lo si coglieva in antico su asini, poi fu su carrozze e sui primi motori a scoppio. Il Comune è lieto di patrocinare una manifestazione che coglie lo spirito autentico della città”.

“Agli organizzatori di questa manifestazione, che si preannuncia essere una grande festa – dice Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – il mio più caloroso in bocca al lupo e augurio per il buon esito dell’evento, e a tutti i cittadini di Cerveteri e del Litorale tutto, l’invito a trascorrere un piacevole week end di inizio estate in compagnia de ‘La Dolce Vita’”.

“Siamo molto felici di consolidare il nostro rapporto con l’Associazione Circuito Storico di Santa Marinella – dichiara il Direttore Generale dell’Ospedale Bambino Gesù, Ruggero Parrotto – che per il secondo anno porta un evento come il Trofeo “La Dolce Vita” all’interno delle diverse sedi della nostra struttura. Il nostro Ospedale quest’anno compie 150 anni e il tema di questa ricorrenza è: ‘Il futuro è una storia di bambini’. Per questo sarà molto bello far vedere da vicino ai piccoli pazienti, accompagnati dai genitori, alcune splendide auto d’epoca, prodotte tra il 1910 ed il 1970, tra l’altro appartenute anche a personaggi importanti della storia e della cultura cinematografica italiana e conosciuti dal grande pubblico. Guidare con la mente e con il cuore queste bellissime auto sarà per i nostri bambini come ripercorrere la storia del nostro Paese e quindi anche del nostro Ospedale auspicando per tutti loro un futuro di speranza e di vita”.

Sponsor Automotive della manifestazione ancora una volta Autocentri Balduina, dal 1962 concessionario Porsche a Roma, che organizzerà una esposizione degli ultimi modelli della casa automobilistica, mettendola a disposizione del pubblico. Tra i diversi premi, per la categoria “Best Of Show” sarà offerta un’opera del designer internazionale Stefano Notargiacomo e un premio speciale per la categoria Porsche.

“I Centri Porsche di Roma sono lieti di partecipare al Trofeo La Dolce Vita per il secondo anno consecutivo – spiega Luca Spuntarelli, Direttore Generale Centri Porsche di Roma per Autocentri Balduina -. La valorizzazione del territorio e l’esaltazione del mondo dell’auto d’epoca, che per Porsche rappresenta la storia del marchio e la sua identità, sono le motivazioni che ci hanno portato ad aderire anche quest’anno alla manifestazione. I Centri Porsche di Roma sono dal 2015 il Partner Porsche Classic di riferimento per il centro Italia, un luogo dove passato, presente e futuro si possono incontrare uniti dai valori fondanti del marchio: passione, ricerca del dettaglio perfetto, desiderio di distinguersi, amore per le vittorie. Ieri quanto oggi”.



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento