tidei 0236

Pietro Tidei: “Minghella non sa più quali pesci prendere”

20 Febbraio 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Minghella si rende sempre più patetico ed odioso perché è chiaro che non sa più quali pesci prendere.

Ad un mio articolo puntuale dove ho illustrato dati alla mano il disastro economico dell’Ente, come risponde il bimbo capriccioso? Con insulti ed illazioni per i quali presenterò formale denuncia/querela alle autorità competenti.

In primo luogo, la mia amministrazione comunale cadde proprio perché si oppose ad una scellerata speculazione edilizia quella di “Poggio Bellavista”!

Questo è il motivo della sfiducia quando ero sindaco di Santa Marinella nel 2007 ovvero il non cedere, da parte mia ad alcun ricatto e pressione su un tema, “Poggio Bellavista” , che a distanza di 10 anni è stato approvato proprio dalla Giunta di cui il caro Minghella ha fatto parte.

Quanto allo stabile di Via della Libertà non me ne farei un vanto poiché dopo 10 anni di Giunta Bacheca è divenuto inagibile, inutilizzabile come molti altri siti in citta: Palazzetto dello sport, campo sportivo, piscina comunale ecc..

Con un bilancio comunale che vanta allo stato attuale quasi 30 milioni di buco al netto di nessuna nuova opera pubblica, dove sono finiti i soldi? Sarà materia della procura della Repubblica, della Corte dei Conti e della sezione del Tesoro competente per gli Enti Locali accertare come si è creata la voragine.

Sarà materia di questi Enti perché il sottoscritto non è solito fare proclami e comunicati, quello che ho detto più volte sui giornali è stato messo nero su bianco e spedito con posta raccomandata!

Nel mio programma elettorale 2018 sostenuto da una coalizione di 5 liste non c’è alcuna speculazione edilizia perché in nessuna amministrazione ho mai permesso tanto!

Sperando in una risposta altrettanto puntuale ricordo a Minghella e alla cittadinanza che allo stato attuale ci sono quasi 30 milioni di debiti con soli 3 milioni e 800mila euro di disponibilità di cassa.

Se il Commissario decidesse di pagare parte degli 8 milioni di euro di fatture non pagate (avendo ricevuto decreti ingiuntivi non opposti), non ci sarebbero più soldi per il pagamento degli stipendi del personale.

Quanto al confronto, personalmente non ho mai rifiutato alcun dibattito televisivo, web, radio, di piazza ed in tutte le forme conosciute a questo mondo!

Sono però solito confrontarmi con i veri avversari, con chi ci mette la faccia e si qualifica.

Quando Minghella (che invito a rispondere puntualmente senza insulti) , si sarà candidato Sindaco, il giorno stesso sarò disponibile a qualsiasi confronto, nel frattempo non perdo tempo con chi non rappresenta niente se non l’emblema del disastro economico finanziario di questo Comune”.

Lo ha dichiarato il candidato a sindaco nel Comune di Santa Marinella per il centrosinistra Pietro





  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo