Esordio positivo in coppa Italia di Serie D per la Margutta. Il gruppo, formato prevalentemente da atlete under 19, è il prodotto di un progetto che riguarda la crescita delle migliori giovani del comprensorio. Rappresenta di fatto il futuro prossimo dell’ASP e su di esso la società di via Martiri delle Fosse Ardeatine pone molte delle proprie aspettative. Contrapposta alle Marguttine nella prima uscita c’era la VBC Viterbo, che disputa la coppa Italia di serie D con un progetto analogo, ragazze cioè prevalentemente under 19. Dopo alcune prove altalenanti nel campionato under 19 finalmente una prestazione convincente di Regio e compagne. Stabilizzato il primo tocco di ricezione e difesa, finalmente un gioco rapido ed imprevedibile che ha consentito gran parte degli attacchi in uno contro uno. La maggior caratura tecnica e fisica delle aspine ha dato vita ad una partita quasi mai in discussione per un tre a zero finale che genera ottimismo per il futuro. Presente alla gara la presidente Pergolesi: “Le ragazze hanno giocato davvero una bella partita. Non ci sono stati cali di tensione o passaggi a vuoto, le ho viste molto motivate e determinate. Quando giocano con il giusto atteggiamento come sabato scorso a Viterbo, dispiegano tutto il loro potenziale e giocano una pallavolo piacevole. Mi sono molto divertita, brave tutte! “.

A.S.D. Pallavolo Civitavecchia

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com