margutta

Pallavolo. Buona la prima di Alessio Pignatelli

23 Aprile 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

FORMAZIONI FEMMINILI
Serie C
Buona, anzi buonissima la prima sulla panchina della Margutta Asp di Alessio Pignatelli. Il tecnico civitavecchiese, subentrato al dimissionario Mauro Taranta ad inizio settimana, ha festeggiato la sua prima vittoria grazie al successo ottenuto sabato sera al Palasport contro il Sempione nella terzultima giornata della regular season di C femminile. Un 3-0 senza particolare problemi, con le civitavecchiesi che hanno sofferto relativamente solo nel primo set. Troppo il divario tecnico e la differenza anche nelle motivazioni dalle avversarie, che ormai non avevano più molto da chiedere al campionato, a differenza di Iengo e compagne, ancora in corsa per conquistare il secondo posto.
“Sono molto soddisfatto della vittoria – ammette Pignatelli a fine partita – arrivata al termine di una prestazione convincente. Non abbiamo concesso alle avversarie la possibilità di metterci in difficoltà e tutto ha funzionato bene. Adesso pensiamo alle prossime due gare della stagione regolare, da affrontare con l’obiettivo di migliorare, se possibile, la nostra posizione di classifica e arrivare con grande fiducia ai playoff”. Nonostante il successo, non cambia molto per quel che riguarda la classifica. La Margutta Asp resta al terzo posto, con tre punti in meno dell’Omia e a 8 punti dalla capolista Roma7, ormai irraggiungibile.

Serie D
È matematica la retrocessione della Possenti Costruzioni Asp. Sabato sera la squadra rossoblu guidata da Alessio Pignatelli è stata battuta per 3-0 dal Don Orione, rimanendo all’ultimo posto della classifica del girone B con 8 punti di distacco dal penultimo posto, troppi da recuperare nelle ultime due gare del campionato di D.

FORMAZIONI MASCHILI
Sconfitta netta per la Serramenti Sartorelli Asp in serie C maschile. Domenica pomeriggio nella capitale, i rossoblu sono stati travolti dalla Roma Volley dell’ex allenatore e giocatore Fabio Cristini per 3-0. A pesare l’approccio da dimenticare di Stefanini e compagni, che hanno perso i primi due set per 25-22 e 25-15. Più combattuto il terzo, con i rossoblu che non sono però riusciti a riaprire la partita per provare ad allungarla fino al tie break. Si tratta comunque di un ko indolore per la truppa di Franco Accardo, che resta in zona salvezza diretta a +5 dai playout. Ai civitavecchiesi basterà conquistare un solo punto nelle ultime due gare stagionali per festeggiare la permanenza in categoria.





  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo