snc enel

Da sabato 14 gennaio inizia il “vero” campionato per i civitavecchiesi: con i 7 Scogli occasione per la vittoria.
Si è chiuso con il primo successo stagionale il 2016 dell’Enel Snc nel campionato di serie A2. Nell’ultimo turno prima della
lunghissima sosta natalizia i rossocelesti non hanno avuto problemi nell’espugnare il Foro Italico nella sfida che li vedeva
contrapposti all’Arvalia. Finalmente i civitavecchiesi sono tornati agli standard che tutti i loro sostenitori conoscevano fino alla scorsa stagione, conclusa con la mancata promozione in serie A, che non è arrivata solo nel finale del match di Bogliasco contro il Quinto, che poi ha ottenuto il pass per la massima divisione. La classifica non è ancora ottimale per il sette diretto da mister Marco Pagliarini, ma va detto che il campionato è arrivato solo alla quarta giornata e quindi è ancora presto per vedere scremati i valori delle squadre che partecipano alla serie A2. Andrea Muneroni e compagni si trovano nella parte destra della
classifica, ma c’è ancora tutto il tempo per recuperare posizioni.
Sicuramente l’obiettivo stagionale dei civitavecchiesi è quello dei playoff, traguardo sempre raggiunto dall’Enel Snc da
quando è tornata nella categoria cadetta. Il calendario di gennaio è decisamente più facile rispetto a quello avuto fino ad ora, quindi la fiducia aumenta notevolmente per quanto concerne questo aspetto. Dopo la sosta, che terminerà solamente il 15 gennaio, i civitavecchiesi affronteranno 7 Scogli al Pala-Galli e Telimar Palermo in Sicilia. Questi due avversari non sembrano
essere affatto pericolosi per il sette di Pagliarini, vista la situazione nera che riguarda siracusani e panormiti. Nonostante
il successo arrivato contro l’Arvalia, ci sono ancora delle cose da migliorare all’interno dell’Enel Snc, con la difesa che spesso ha avuto degli svarioni, mentre in attacco a volte è mancato il cinismo adatto da parte degli avanti rossocelesti, che hanno sprecato diverse occasioni per poter mettere a segno delle reti. Come è stato già detto, ancora è presto per fare un bilancio che abbia una
validità, visto che sono passati solo quattro turni dal via del campionato di serie A2.

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com