Pallanuoto, ottima prova per l’Enel Snc Civitavecchia ma non basta

28 Gennaio 2019

Tempo di lettura: < 1 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

La partenza del match della piscina Monumentale fa sperare la formazione diretta da Marco Pagliarini, che quasi a freddo va avanti per 3-1 nei confronti dei gialloblu. Simeoni, Pagliarini ed il rientrante Romiti capitalizzano al meglio le occasioni avute, con i padroni di casa che riescono solamente a frenare con la segnatura timbrata Loiacono. E’ un primo parziale con ben sette reti, con Romiti e compagni che vanno alla prima sirena avanti per 4-3 anche grazie al gol nel finale di tempo di Checchini per il momentaneo 4-1, poi ammorbidito dai centri torinesi. Anche nel secondo tempo meglio l’Enel Snc, che riesce ad andare al cambio di metà vasca con due lunghezze di vantaggio. Sale in cattedra l’altro centroboa Echenique, con l’italo-argentino autore di due centri, a cui si aggiungono anche i gol firmati dal veterano Romiti e dal giovane Moretti. Vuksanovic non ci sta e con due reti tiene a galla la compagine guidata da Aversa. Nel terzo tempo cambio di rotta, con i piemontesi che infliggono un break di 4-1, protagonista del momento Brancatello con una doppietta. I rossocelesti si tengono a distanza minima con il gol di Pagliarini. Si va all’ultimo tempo con i padroni di casa avanti per 10-9. Prima pareggia Romiti, ma Audiberti risponde immediatamente. I giovani rossocelesti Checchini e  Pagliarini suonano la carica e l’Enel Snc va avanti, ma negli ultimi due minuti il Torino rimonta la situazione grazie a Vuksanovic ed Azzi.

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa







WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo