Non si ferma all’alt e investe un militare

13 Maggio 2019
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

LADISPOLI – Non si ferma all’alt dei Carabinieri, anzi, accelera, investe un militare, abbandona lo scooter su cui stava viaggiando e cerca di fuggire a piedi. È successo nei giorni a scorsi a Ladispoli. I militari della stazione dei carabinieri di via Livorno stavano effettuando un normale controllo alla circolazione stradale quando hanno imposto l’alt a un motociclo. Il conducente ha però deciso di aumentare la velocità investendo uno dei militari. La sua fuga, a piedi, però è durata poco. I carabinieri lo hanno infatti rincorso e poco dopo lo hanno bloccato conducendolo in Caserma. Al termine degli accertamenti è stato accertato che l’uomo, un 23enne romeno con precedenti, era alla guida di un motociclo denunciato rubato lo scorso 26 aprile. Il carabiniere investito è stato successivamente portato al Pit ed è stato giudicato guaribile dalle lesioni riportate, in pochi giorni. Il 23enne invece è stato sottoposto ai domiciliari con le accuse di ricettazione, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

Fonte Civonline


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo