Nel Rugby Civitavecchia le persone sono tutte importanti perché sono parte di una medesima squadra!!!

8 Ottobre 2020
Condividi
  • 2
    Shares

Lo dimostra Lorenzo Capponi che si offre volontario tutti i giorni all’ingresso del Campo Moretti della Marta per rispettare le norme ed i protocolli Covid-19 , verificare che tutto sia sotto controllo, assicurarsi di continuo che tutto vada bene, controllare persone, situazioni, eventi sempre attento e vigile perché teme che una piccola distrazione possa essere disastrosa per la salute dei nostri atleti rugbisti che giocano e si allenano.

Lorenzo ha giocato a Rugby nel CRC come seconda linea ed ora a 73 anni è ancora una pedina fondamentale per la nostra società.

Non si risparmia mai nel suo compito come quando giocava a Rugby, soprattutto nell’acquisire stimoli ed energie nuove.

Lorenzo dalla sua esperienza di sport dice:

“Rugbysti si può diventare a qualsiasi età, dall’infanzia all’età adulta e una cosa è certa: se lo diventi, non potrai mai più farne a meno e resti rugbysta a vita. Non si è semplicemente atleti, amatoriali, semi o professionisti, un rugbysta è un rugbysta nella vita di tutti i giorni, in famiglia, tra gli amici, anche nel prestare supporto nella vita sociale di tutti.”

Grazie Lorenzo a nome di tutti gli amici ed amiche del Rugby Civitavecchia perché con te facciamo squadra per sconfiggere il virus!!!

CIVITAVECCHIA RUGBY CENTUMCELLÆ asd

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






Condividi
  • 2
    Shares

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo