CIVITAVECCHIA – Il circolo del Partito democratico di Civitavecchia, a un anno dalla prematura scomparsa, desidera ricordare la figura di un grande democratico e grande europeo: David Sassoli. Giornalista assai amato, formatosi nelle fila del cattolicesimo solidarista, Sassoli è stato un insostituibile punto di riferimento per le democratiche e i democratici del nostro paese dell’Europa tutta, dove ha speso la grandissima parte della sua attività politica, dapprima come capogruppo del Partito democratico, poi come vicepresidente e soprattutto come presidente del Parlamento europeo, mandato svolto sino all’ultimo, in un frangente estremamente complesso e doloroso della nostra vita politica e sociale, come quella della fase acuta della pandemia, con il pieno sostegno e la vasta ammirazione della grandissima parte delle europee e degli europei che – anche da posizioni distanti dalle sue e dalle nostre – ne hanno profondamente apprezzato la non comune capacità di mediazione sulle questioni unita alla fermezza nei principi, profondamente europeisti, solidaristi, democratici e liberali.

Ci piace ricordarlo con parole sue, spese nel marzo 2020, ma che ci sembrano sempre attuali e perfettamente rappresentative del suo altissimo spessore umano e politico: «Si tratta di essere coraggiosi e fiduciosi al tempo stesso, si tratta di vivere il tempo che ci è stato dato con tutte le sue difficoltà», insieme a queste, «Siamo immersi in trasformazioni epocali che, per essere governate, hanno bisogno di nuove idee, del coraggio di saper coniugare grande saggezza e massimo d’audacia». Sassoli ci manca e ci mancherà, la nostra speranza, il nostro impegno, è che i democratici e le democratiche d’Europa sapranno essere all’altezza della sua visione e della sua profonda umanità.

Ancora una volta, presidente Sassoli, grazie.

Il Partito Democratico e il Gruppo Consiliare di Civitavecchia

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com