Idrico, meeting al Pincio con Acea

1 Agosto 2019
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un incontro al Comune tra l’amministrazione e i vertici della spa capitolina. Frascarelli: “Terminata la mappatura e attivato il telecontrollo, ora potremo individuare più facilmente le problematiche”

CIVITAVECCHIA – L’amministrazione comunale ha incontrato i vertici di Acea. Un meeting importante a Palazzo del Pincio per discutere le criticità del servizio idrico cittadino e la linea d’azione che la spa capitolina ha intenzione di seguire nel prossimo futuro. Erano presenti il sindaco Ernesto Tedesco, il funzionario comunale D’Altilia, il dirigente Iorio e il consigliere comunale Giancarlo Frascarelli in rappresentanza dell’assessore ai Lavori pubblici Roberto D’Ottavio. Per Acea c’era il presidente Cosentino e gli ingegneri Vasta, Cocozza e Foglietta.

«Il Sindaco ha chiesto delucidazioni – ha spiegato Frascarelli – riguardo i tempi di intervento per lo svuotamento di Lasco del Falegname e abbiamo concordato di velocizzare l’iter il più possibile». Nel corso dell’incontro sono emerse novità importanti. Innanzitutto il Comune ha ottenuto l’autorizzazione per il tecnico D’Altilia di entrare negli impianti insieme ai tecnici di Acea, in modo da poter controllare la situazione personalmente e collaborare data la grande esperienza.

Inoltre «Acea ha fatto una mappatura della condotta idrica cittadina e delle varie criticità anche grazie – ha evidenziato Frascarelli – alle nostre segnalazioni. Altro fattore importante è il telecontrollo che è stato avviato, in questo modo abbiamo notizia di eventuali problemi. La prossima settimana ci recheremo con i tecnici di Acea nelle zone critiche (quelle della fascia medio bassa della città colpite in questi giorni da mancanza d’acqua) per cercare i capire nello specifico le motivazioni dei disagi e questo sarà più facile grazie al telecontrollo».

La prossima settimana l’amministrazione sarà in Regione per sollecitare la concessione di derivazione dell’acquedotto in modo da poter procedere con gli interventi. «Abbiamo chiesto – ha concluso Frascarelli – il ripristino della condotta dell’Oriolo. In questo momento Acea sta pompando 380 litri al secondo nella nostra condotta».

Fonte Civonline





  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo