TARQUINIA – A soli due mesi dal Superbus, l’evento motociclistico che ha costituito la prima delle novità con cui Fabio Gagni di SeAmiTarquinia ha aperto il 2024, arriva un altro annuncio: a fine Marzo si terrà anche il “Tarquinia OffRoad”.
E’ il secondo dei mototour che Gagni è riuscito a veicolare su Tarquinia, ma temporalmente sarà il primo ad aprire le danze sul territorio etrusco. Organizzato dall’attivissimo gruppo dei Ridden Riders, si terrà il 29, 30 e 31 Marzo, e sarà un percorso su strade prevalentemente sterrate e sentieri fangosi, che porterà i turisti a due ruote alla scoperta di luoghi di altissimo interesse storico, litorale, panorami mozzafiato, natura ed ottimo cibo. Anche questo tour è stato minuziosamente studiato dal gruppo organizzatore, che ha verificato ogni dettaglio sia su mappa che mediante sopralluoghi, accompagnato da Fabio Gagni e da molti privati cittadini che hanno collaborato con entusiasmo e dedizione.
Quello del mototurismo è un settore che, seppur di nicchia, genera fatturati davvero importanti; è inoltre un ambito molto raffinato, in cui sono prediletti i viaggi di gruppo su più giorni e dove i motociclisti, di età media tra i 40 ed i 50 anni, hanno un’alta capacità di spesa, apprezzando l’ospitalità per se stessi e per la propria moto. Un settore di estremo interesse, per il cui sviluppo a Tarquinia Gagni ha mostrato enorme determinazione: “Stiamo lavorando dalla scorsa estate in una tavolozza vuota, ma abbiamo tessuto una fitta rete di contatti e stretto amicizie vere di cui vado molto fiero. Presto annunceremo anche ulteriori novità e sono certo che i risvolti avranno un eco importante per gli amanti di questo straordinario modo di viaggiare”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com