Fino al 7 gennaio ogni giorno stand enogastronomici e di artigianato locale. A Sala Ruspoli e al Granarone non mancheranno concerti, teatro e cultura.

“Luminarie, la casa di Babbo Natale dove bambine e bambine potranno consegnare la propria letterina, stand di artigianato ed enogastronomia locale e animazione. Sarà inaugurato domani, sabato 17 dicembre alle ore 15:00 e rimarrà aperto fino a sabato 7 gennaio in Piazza Aldo Moro a Cerveteri il villaggio di Natale”. A dichiararlo è Federica Battafarano, Vicesindaco e Assessore alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri. Stand di artigiani e produttori locali saranno aperti sin dal mattino.

“A partire da domani fino al termine delle feste natalizie in Piazza Aldo Moro ogni pomeriggio in programma spettacoli di animazione per i bambini e momenti di intrattenimento musicale – ha detto il Vicesindaco Federica Battafarano – non mancheranno chiaramente i protagonisti assoluti delle feste, ovvero Babbo Natale e i suoi folletti che allieteranno il pomeriggio delle famiglie. All’artigianato locale, all’interno del villaggio abbiamo affiancato le esposizioni dei produttori locali del nostro territorio. Troverete infatti anche stand gastronomici e il buon vino di Cerveteri, il prodotto che da sempre ci rende famosi nel mondo”.

Commenta l’apertura del villaggio anche il Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti, che dichiara: “Nel cuore della nostra città fino al 7 gennaio ci saranno luci e animazione. Come noto quest’anno sul Natale la nostra amministrazione ha fatto una scelta di campo precisa: un Natale responsabile, con meno luminarie ma maggiori risorse per le famiglie in difficoltà. Proprio per questo infatti, abbiamo provveduto allo stanziamento di 40mila euro per fronteggiare il caro-bolletta. Non per questo vogliamo perdere la tradizione delle feste: abbiamo infatti posizionato un albero di Natale in ogni Frazione del territorio, ai quali si aggiungono quelli realizzati dai Rioni e dalle Pro Loco territoriali. Un simbolo, quello dell’albero, che auspichiamo possa portare luce e speranza per un Natale sereno e un futuro più roseo”.

Oltre agli eventi di Piazza Aldo Moro, ampio spazio anche agli appuntamenti culturali all’interno delle sale comunali di Sala Ruspoli e dell’Aula Consiliare del Granarone, con concerti e spettacoli teatrali per grandi e piccoli tutti ad ingresso rigorosamente gratuito. Tra i tanti appuntamenti, il Concerto di Natale del Gruppo Bandistico Cerite di giovedì 22 dicembre presso la Chiesa Santa Maria Maggiore, e svariate iniziative per i bambini, in programma tutte al Palazzo del Granarone. Come di consueto, concluderà il calendario degli eventi natalizi il Presepe Vivente di mercoledì 4, giovedì 5 e venerdì 6 gennaio all’interno del Parco della Legnara: una tradizione che finalmente ritorna dopo i due anni di stop forzati dalla crisi pandemica.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com