Covid, l’ospedale San Paolo si prepara per reggere l’urto della seconda ondata

23 Ottobre 2020
  • 2
    Shares

Prosegue la rimodulazione dei posti letto per riaprire il reparto dedicato. Installato il primo container.

Otto nuovi casi di covid19 a Civitavecchia, di cui tre sintomatici, e sei guariti. I casi attuali in città sono 94. È il bilancio comunicato dalla Regione Lazio nel quotidiano bollettino di aggiornamento sull’emergenza coronavirus. Casi che continuano a salire in tutto il territorio della Asl Roma 4, ieri erano 61. L’azienda sanitaria locale sta continuando con la rimodulazione dei posti letto in ospedale per riaprire il reparto covid. «Stiamo andando avanti – ha spiegato il direttore generale della Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle – il direttore sanitario del Polo ospedaliero Antonio Carbone e quello del Dea Marco Di Gennaro stanno procedendo con le dimissioni per poi creare i posti letto covid. Siamo in attesa che si parta, il prima possibile. Servono ospedali con posti letto covid e come tutti noi ci adegueremo con un numero adeguato di posti. È però importante – ha sottolineato – il comportamento delle persone, è al primo posto in questo momento. Ricordo che il covid entra anche in ambito familiare quindi bisogna fare attenzione ed evitare assembramenti». Il direttore ha ricordato l’importanza dell’utilizzo dell’app Immuni, uno strumento fondamentale per combattere il virus. Intanto è stato montato il primo container all’ospedale San Paolo, quello che servirà per i prelievi. Entro venerdì sarà installato anche quello per i tamponi.

Proseguono i test antigenici rapidi al Centro diagnostico Buonarroti. Ieri sono stati effettuati 91 esami, 4 sono risultati positivi da confermare con il molecolare.

Civonline

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






  • 2
    Shares

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo