Il Sindaco è in contatto con gli altri colleghi del comprensorio per monitorare la situazione. Uffici preallertati per una eventuale chiusura delle scuole. Al momento non sussistono condizioni per eventuali provvedimenti.

Il Centro Funzionale Regionale della Protezione Civile ha diramato un bollettino meteo, che prevede su tutta la parte nord della regione un’allerta di colore giallo per stasera e parte della giornata di domani. Secondo il bollettino, dalla serata di oggi, e per le successive 18-24 ore, si prevedono forti precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, specie sui settori meridionali, accompagnate da forti raffiche di vento, le quali potrebbero dare luogo ad importanti mareggiate. Considerato l’alto numero di pendolari che quotidianamente si reca a Roma, la Protezione civile comunica che nella capitale e nelle aree meridionali della regione è prevista un’allerta di colore arancione. Viste le attuali previsioni, gli uffici comunali e la protezione civile stanno mantenendo continue comunicazioni anche con i comuni limitrofi, al fine di monitorare l’evolversi della situazione meteorologica.

“Qualche problema potrà esserci – ha confermato il sindaco Ernesto Tedesco in apertura di consiglio comunale – la stessa Protezione civile sta lavorando perché accanto a questa allerta, ci sono una serie di pre-avvertimenti che riguardano, ad esempio, forti raffiche di vento di burrasca, fino a 50-70 km/h. Stiamo quindi prestando la massima attenzione, anche per una eventuale chiusura delle scuole, in termini di prevenzione: in questo senso gli uffici sono stati preallertati. Sono in contatto diretto con altri sindaci del comprensorio; si svolgerà anche una riunione per verificare l’andamento della situazione”.

AGGIORNAMENTO. Al momento non sussistono le condizioni per l’emissione di provvedimenti di chiusura o di limitazione della circolazione. Alla luce dell’instabilità delle previsioni, si raccomanda comunque, in caso di improvviso peggioramento delle condizioni, di prestare la massima attenzione alla viabilità, evitando la circolazione in aree maggiormente soggette ad allagamenti e moderando la velocità sulle principali dorsali di collegamento tra la parte alta e la parte bassa della città (ad es. Via Terme di Traiano e Via Braccianese Claudia) dove potrebbero confluire le acque eventualmente derivanti da piogge intense e prolungate. Si raccomanda anche di prestare attenzione a cantine e taverne poste al di sotto del piano stradale, le quali, in caso di precipitazioni abbondanti potrebbero essere interessate da allagamenti. Si evidenzia infine che sono previste forti raffiche di vento, anche fino a 60 km/h, le quali potrebbero determinare importanti mareggiate. Si raccomanda quindi di evitare il transito a ridosso degli arenili e delle aree costiere esposte e non protette. Al fine di limitare possibili incidenti si invita infine a non lasciare in strada o sui balconi oggetti che, se trascinati dal vento, potrebbero causare intralcio alla viabilità o costituire un pericolo per i pedoni. I sindaci dei comuni della zona restano in continuo contatto anche con la Protezione Civile, riservandosi di adottare provvedimenti, qualora la situazione dovesse peggiorare rispetto alle attuali previsioni. Eventuali aggiornamenti saranno tempestivamente comunicati. (Civonline)

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com