carmine ianniello

Carmine Ianniello rassegna le dimissioni da coordinatore di NcS Allumiere

14 Marzo 2017
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Carmine Ianniello ha comunicato al coordinatore provinciale di Noi con Salvini, Marco Mercante, le sue dimissioni irrevocabili dall’incarico di coordinatore di Allumiere. Dichiara Ianniello: “E’ stata una decisione ponderata, e non presa a cuor leggero. In quanto -continua Ianniello-  pur condividendo il programma di Matteo Salvini, per il mio modo sia di pensare che di fare politica, che, ribadisco è una politica sana, e soprattutto fatta tra la gente, non posso e non voglio accettare da nessuno che ci si debba interessarsi dei cittadini e del territorio stesso, solo ed esclusivamente in virtù di un ruolo e/o incarico,  mentre in realtà manca un reale interesse. Questo per me è fare politica alla vecchia maniera, solo per i propri interessi. Io, ribadisco, questo non lo tollero, neanche se fosse lo stesso Matteo Salvini a sostenerlo. Alla fine, come sempre, ha prevalso il mio modo di pensare e di fare politica, una politica attiva e soprattutto, una politica tra la gente. Da sempre contesto il modo di fare ed intendere la politica alla vecchia maniera, cioè solo per i propri scopi illudendo gli stessi cittadini. Come sempre accade in tutte le tornate elettorali, si assisterà alla sfilata di politici, di ogni colore, a sostegno dei propri candidati e liste, ma a questi dei cittadini e del territorio, fondamentalmente, non interessa praticamente nulla, faranno queste carrellate solo in virtù di un ruolo o di un incarico. Bene, io questo non lo tollero. Voglio ricordargli che le problematiche che emergeranno durante le campagne elettorali, sono per buona parte problemi che i cittadini vivono sulla propria pelle 365 giorni l’anno, e dov’è il tanto decantato sostegno e la vicinanza ai cittadini professata da questi politicanti? Considerando che anche all’interno del coordinamento provinciale di NOI con Salvini, fortunatamente in minima parte, sono presenti elementi che predicano bene ma razzolano male, che svolgono solo un ruolo e/o incarico, ma che sono totalmente disinteressati sia dei cittadini che del territorio. Come detto, io non intendo appoggiare questo teatrino a discapito dei cittadini, e visto che il sottoscritto, non è non sarà mai interessato al proprio interesse, ma al bene e al male, sarà sempre dalla parte dei cittadini. Non sarò mai ne una comparsa teatrale ne tanto meno appoggerò chi minimamente pensa di professare la vecchia politica.  Pe me, l’ unica e sola cosa che veramente conta, sono i cittadini ed il territorio”. In conclusione, ed in virtù delle prossime elezioni amministrative di Allumiere, lo stesso Ianniello ribadisce quanto già dichiarato, che il “Movimento civico il Paese che Risorge” prosegue con gli incontri con la cittadinanza e si rende disponibile al dialogo con tutte le forze politiche, per il solo ed esclusivo interesse dei ” CITTADINI ED IL TERRITORIO”.

 

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo