Conferenza stampa di presentazione della stagione 2022/2023 della Ste. Mar. 90 Cestistica Civitavecchia.
Di scena, oltre al presidente Stefano Rizzitiello, al main sponsor Stefano Chicchiani, al direttore sportivo Maurizio Campogiani e a Marco Campetella, amministratore delegato della Itidet, altro sponsor storico rossonero, il roster che dal prossimo 9 ottobre scenderà in campo per la prima di campionato.
Alla presenza del sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco, del vice sindaco Manuel Magliani e del delegato allo sport Matteo Iacomelli, è stato il direttore sportivo Maurizio Campogiani ad aprire la conferenza ringraziando anzitutto il primo cittadino per essere intervenuto alla presentazione ufficiale della nuova squadra non mancando, però, di sottolineare come “la crisi attuale, legata alla guerra in Ucraina, rischia di mettere in crisi i bilanci delle società sportive che hanno bisogno di essere aiutate dalle istituzioni locali e dai grandi utenti del porto”. “Civitavecchia dà e può dare tanto nello sport – ha aggiunto – ma non è supportata abbastanza. Tant’è che solo grazie al nostro main sponsor di sempre, l’impresa SE.GI. – Ste. Mar. 90 nella persona di Stefano Chicchiani – siamo riusciti a formare un roster di discreto livello che dovrà affrontare un campionato ancora più competitivo rispetto a quelli precedenti”.

Il primo cittadino, dal canto suo, ha ringraziato la Società per l’invito e rivolto un caloroso in bocca al lupo ai rossoneri: “Sono felice di essere qui perché la Cestistica Civitavecchia rappresenta una valenza assoluta nell’ambito sportivo della città nel rispetto di una tradizione che porta avanti da anni”, ha evidenziato. “Il delegato allo sport Iacomelli – ha proseguito il Sindaco – ha condotto e sta facendo un lavoro egregio e, come Amministrazione, ci siamo attivati anche col PNRR per avere finanziamenti nel settore. Per quanto riguarda il porto c’è sinergia con il presidente dell’AdSP Pino Musolino e un’interlocuzione in fieri con gli armatori che dovrebbe andare anche a vantaggio dello sport cittadino”.
Coach Briscese ha affrontato le questioni di carattere tecnico a poco più di una settimana dall’inizio del campionato e alla vigilia del Memorial “Mario Romano” che domani e domenica sarà di scena al PalaRiccucci: “I ragazzi, già negli allenamenti – ha dichiarato – stanno dando tanto e cercano di essere coerenti con quelli che sono i nostri obiettivi, cioè dare il massimo non solo in tutte le partite ma anche a livello di mentalità durante gli allenamenti. Non si può pensare di avere obiettivi importanti senza dedicarsi anima e corpo a quello che si fa. La voglia e la determinazione dei ragazzi di spendersi in campo, di conoscersi tra di loro, di amalgamarsi e di creare un gruppo anche con i nuovi arrivati è molto forte”.

“I ragazzi slavi – ha aggiunto riferendosi agli stranieri della Ste.Mar. 90 – per loro peculiarità, sono molto determinati e possono aiutare il gruppo anche a migliorare dal punto di vista caratteriale. Sotto questo aspetto la loro scuola ci insegna tanto e sicuramente lega benissimo con l’altrettanta volontà dei ragazzi di Civitavecchia e dello staff tecnico di dare il massimo possibile”.
“La stagione 2022/2023 – ha concluso il presidente, Stefano Rizzitiello – rappresenta un punto di svolta in virtù della riforma dei campionati. Quest’anno abbiamo la possibilità di fare il salto di categoria senza dover essere i primi della classifica al termine del campionato. Proprio per questo motivo, ci si attende un torneo molto tecnico e molto difficile. Tutte le squadre si sono rafforzate, avremo anche la trasferta a Cagliari, che rappresenterà un ulteriore e notevole esborso sotto l’aspetto economico, ma sono convinto che sotto la regia di coach Briscese, i ragazzi ce la metteranno tutta per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com