Barriera soffolta, ok della Giunta: si farà entro il 2023

19 Maggio 2022

Magliani: “Marina più protetta entro il 2023”. Il Sindaco: “Emerge la nuova visione della città”.

La barriera soffolta si realizzerà l’obiettivo è di farla entro il 2023. È questo l’atto che la Giunta Tedesco ha approvato, nel corso della seduta odierna, con il progetto definitivo per la realizzazione dell’opera marittima che consentirà una adeguata protezione della Marina dai disastrosi effetti delle mareggiate.
Come spiega il Vicesindaco Manuel Magliani, “su quell’area si andrà ad operare con due lotti, il primo dei quali a conclusione dell’intervento di recupero già avviato sull’Anfiteatro e il secondo di rifioritura della barriera soffolta già esistente: questa sarà riportata a 1,5 metri sotto il pelo dell’acqua, con la possibilità di arrivare fino a 0,50 in un secondo momento. Nel contempo è prevista una attività di ripascimento della spiaggia della marina. Una manutenzione straordinaria resa possibile dai progetti messi a disposizione dall’Autorità di sistema portuale, in piena continuità rispetto alla sinergia instaurata e che sta portando altri risultati alla collettività, e che comporterà l’opportunità di un rinascimento completo della Marina, dando quindi ai civitavecchiesi e ai visitatori la possibilità di una migliore fruizione del mare”.
Commenta il Sindaco Ernesto Tedesco: “Era un impegno che avevamo assunto e che oggi, con l’approvazione in giunta, possiamo dire di vedere all’orizzonte della nostra città. L’investimento da 800mila euro consentirà di dar vita ad una nuova visione della città, più fusa con l’elemento marino che l’ha sempre contraddistinta. Ringrazio gli uffici dell’Amministrazione Comunale per il loro lavoro e il presidente Pino Musolino per la sinergia che continua fattivamente a coltivare, contribuendo alla valorizzazione del territorio in atto su più fronti”.
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com