Atletica, supremazia di Paola Tiselli nella staffetta 4×400

23 Maggio 2022

Straordinario weekend quello della forte atleta civitavecchiese in forza alla Liberatletica Roma.

A Salerno conquistato titolo e primato italiano insieme ad Alice Sordini, Agnese Rossi e Alessandra Testa.

 

Grande weekend quello appena trascorso a Salerno da parte dell’atleta civitavecchiese Paola Tiselli. Allo stadio “Donato Vestuti” si sono svolte due intense giornate con i campionati italiani di staffette e prove multiple. Le atlete della Liberatletica Roma con Paola Tiselli, Alice Sordini,  Agnese Rossi  e Alessandra Testa, sono state impegnate sabato nella staffetta del miglio, scendendo in pista agguerritissime e consapevoli di poter ottenere un grande risultato. Il caldo afoso e la pista rovente non hanno spaventato affatto Alice, specialista del giro di pista. Schierata nella prima frazione, dopo una partenza controllata ha allungato sul rettilineo opposto all’arrivo affiancando prima la staffettista dell’Assi Giglio Rosso Firenze, per poi agganciare e superare la frazionista dell’Athletic Amelia e consegnare il testimone a Paola. La classica seconda frazione è più consona agli ottocentisti e Paola subito in testa alla gara gestisce il suo 400 in maniera magistrale, controllando il rientro della forte quattrocentista dell’Athletic Amelia che ha tentato il tutto per tutto per agganciarla, ma senza successo. La terza frazione parte con Agnese Rossi, forte duecentista che crea un margine incolmabile per le altre squadre, così da consegnare il testimone ad Alessandra Testa che corre davanti, sola contro il cronometro e con una bellissima frazione porta il testimone al traguardo chiudendo in 4’17”90  che vale alle ragazze della Liberatletica Roma il titolo italiano ed il nuovo record italiano che apparteneva all’Asi Veneto dal 2009.
Nella giornata di domenica si è svolto invece un altro impegno per le staffettiste della Liberatletica con la staffetta svedese (100+200+300+400). In prima frazione Claudia Vecchione con uno strepitoso 100 metri lancia Agnese Rossi che innesca una lotta con la Toscana dell’Assi. Lo spalla a spalla prosegue anche nella terza frazione dei 300 metri, con Paola che difende il primo posto passando il testimone ad Alessandra Testa per l’ultima frazione dei 400. Duello emozionante per le due atlete fino al rettilineo conclusivo dove Alessandra ha la meglio portando la squadra alla vittoria ad un soffio dal record italiano.
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com