Un 2019 da record per le crociere

9 Gennaio 2020
Condividi
  •  
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Anno di grandi numeri per il settore che ha toccato quota 2,6 milioni di passeggeri. Rct e Baccelli hanno avviato un’indagine conoscitiva sui riflessi economici rispetto all’apertura e allo sviluppo di strutture ricettive

CIVITAVECCHIA – In attesa dei dati ufficiali sui traffici del 2019 da parte dell’Autorità di sistema portuale, è la Roma Cruise Terminal a stilare il bilancio più che positivo sul fronte delle crociere. L’anno che si è appena chiuso, infatti, ha fatto registrare la maggiore presenza di passeggeri con un totale di 2.652,533 passeggeri di crociere sia in transito in visita turistica che imbarcanti e sbarcanti nel porto di Civitavecchia. Questo flusso rappresenta un aumento del 8,3% rispetto allo scorso anno. Il maggior aumento si registra con i passeggeri capolinea, quasi il 16% in più del 2018. Un altro aumento si registra nel carico di merci e provviste fornite alle navi con un 36% in più rispetto allo scorso anno. Dati importanti sul fronte occupazionale, poiché sia le attività legate al capolinea che al carico delle provviste hanno un impatto maggiore sul numero degli addetti e lavoratori: sono stati circa 950 i posti di lavoro diretti impegnati nella attività marittima portuale e dei tour operator a Civitavecchia. Sono undici le navi cha hanno toccato per la prima volta Civitavecchia e più precisamente Celebrity Edge, Costa Smeralda, le Boungainville, Marella Explorer 2, Mein Schiff 2, MSC Bellissima, MSC Grandiosa, MSC Seaview, Sky Princess, Spectrum of the Seas e Viking Jupiter.

“Sul fronte turismo, nel 2019 sono stati circa 245.000 i passeggeri e membri dell’equipaggio che hanno fatto sosta a Civitavecchia – hanno aggiunto dalla Rct – generando un importante indotto economico per la città. A tal proposito, la Roma Cruise Terminal in collaborazione con l’Istituto Tecnico Economico Guido Baccelli” sta conducendo un’indagine conoscitiva sui riflessi economici dell’attività crocieristica rispetto all’apertura e allo sviluppo di strutture ricettive a Civitavecchia. La ricerca coordinata dal professor Mauro Adamo viene svolta dalla classe VA dell’indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing dello storico istituto cittadino. Lo studio, iniziato nel mese di dicembre e ancora in corso, vede protagonisti gli studenti che stanno somministrando un questionario ai titolari di b&b, affittacamere, guest house ed alberghi”.

La crescita del segmento crocieristico nel porto di Civitavecchia, è prevista di continuare anche nel 2020 con oltre il 2,79 milioni di passeggeri che permetterà al porto di Civitavecchia di registrare un altro primato nei traffici crocieristici.

Fonte Civonline

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa






Condividi
  •  
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo