La categoria del club biancoazzurro ha trionfato ai campionati italiani di Società.

Lo stadio Compolmi di Abbadia San Salvatore è stato il teatro della finale B del gruppo Tirreno con 11 squadre a contendersi la scalata alla classifica. Civitavecchia, insieme alle squadre romane della Roma Acquacetosa e dell’Acsi Campidoglio Palatino, alle due squadre livornesi, Pisa, Imola, Lucca, Sassari Grosseto e Arezzo ha sfidato un meteo inclemente, scrosci di pioggia e banchi di nebbia improvvisa che hanno messo a dura prova la resistenza dei ragazzi. Prova superata egregiamente, tanta è stata la determinazione per portare a termine il mosaico delle 18 gare necessarie a concorrere all’inserimento in classifica. Solo 60 squadre in Italia hanno accesso alle finali tricolori, la Tirreno Atletica Civitavecchia si piazza in 58^ posizione dopo le fasi preliminari che si sono svolte sui campi laziali nel periodo tra maggio e luglio e al termine della due giorni scala vertiginosamente la classifica giungendo fino al 33esimo posto. I ragazzi biancazzurri, nel raggruppamento partono dalla 10^ posizione e concludono i due giorni di gare conquistando la 6^ posizione. Si torna a casa con un nuovo Trofeo, che sarà esposto sì in bacheca a rimpinguare la storia di questa importante società con i tanti altri e rimarrà impresso nella mente di ognuno di loro.
<<Due giornate memorabili per tutti noi – commenta il presidente Claudio Ubaldi – e che rimarranno ricordi indelebili per il futuro nei ragazzi. Condizioni avverse del meteo con piogge copiose e forti raffiche di vento nella prima giornata e nebbia nella seconda hanno messo a dura prova tutti gli atleti in gara. I nostri rappresentanti ne sono usciti alla
grande tirando fuori tutta la grinta e la determinazione di cui erano capaci e andando oltre ogni aspettativa. La staffetta finale che avrebbe suggellato il 6° posto finale è stata corsa dai 4 frazionisti con il cuore, sospinti dal tifo dei compagni di squadra che a bordo pista li incitavano a gran voce. L’abbraccio finale tra il quartetto in gara ed i compagni a bordo pista, appena passato l’arrivo, è la sintesi perfetta di queste due giornate. Un risultato storico per la nostra società condiviso con tutti coloro che, quotidianamente, portano avanti i nostri ideali di sport, questi dieci ragazzi hanno dimostrato l’importanza di avere una società alle spalle che lavora per loro e con loro. Allenatori, atleti, staff, genitori; grazie>>.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com