Tedesco: “Pensiamo a una città più funzionale, partendo dalle periferie”

23 Maggio 2019
  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Anche l’ultima settimana di campagna elettorale è stata dedicata da Ernesto Tedesco alle periferie. In particolare, nei giorni scorsi, il Candidato sindaco di Centrodestra e Movimenti civici si è recato in più occasioni a svolgere sopralluoghi a San Liborio.

“La situazione di abbandono di San Liborio è impressionante. Mi ero già recato in incontri privati in alcune aree del quartiere ed avevo riscontrato criticità forti, ma l’elenco si è purtroppo allungato. Durante un sopralluogo organizzato da Michelangelo Podda, della Lega, mi sono scontrato con una realtà inquietante: una discarica di materiali inerti in quello che dovrebbe essere un giardino, strade mai completate, opere di urbanizzazione lasciate a metà, vie piene di residenti lasciate completamente al buio. Ho comunque raccolto un primo dossier sulla situazione urbanistica dell’area e, in caso di elezione, metteremo in atto gli strumenti adatti a difendere i diritti dei cittadini”.

Ulteriore passaggio al parco di San Liborio, con la Lista Grasso-La Svolta, rappresentata dal leader Massimiliano Grasso e dal candidato Sergio Osimo. Anche qui Tedesco ha incontrato un gruppo di residenti, che hanno lamentato le condizioni di incuria ed abbandono dell’area verde. “Purtroppo è da anni che su questa zona non si interviene e il degrado porta degrado. Quindi dove dovrebbero girare le famiglie, non si vede nessuno e fenomeni come vandalismo e abusi sono all’ordine del giorno. È evidente che serve quel sistema di videosorveglianza che rappresenta uno dei pilastri del nostro programma elettorale, è evidente che i bus debbono passare quando serve, è evidente l’obbligo di potenziare il servizio di manutenzione del verde di Csp, che invece si ritrova con appena tre addetti perché gli altri sono stati tutti dirottati sul fallimentare sistema di raccolta differenziata che è stato scelto”.

Le conclusioni generali: “I risultati sono sotto gli occhi di tutti, con una città sommersa dai rifiuti e con sterpaglie alte più di un metro. Soltanto servizi davvero funzionali e al passo con i tempi potranno trasformare questa città, migliorando la qualità della vita in tutti i quartieri. Noi vareremo un assessorato dedicato ai quartieri e le delegazioni di quartiere, che si rapporteranno direttamente con l’amministrazione. È l’ora di pensare ad una città davvero diversa, a partire dalle periferie”, ha concluso Tedesco.





  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo