Scuola, Attivisti M5S: “Inizio anno scolastico partito malissimo”

22 Settembre 2020
Condividi
  • 1
    Share

<<INIZIO ANNO SCOLASTICO PARTITO MALISSIMO: SPORCIZIA E CAOS NEI PRESSI DELLE SCUOLE. SI UTILIZZINO I PERCETTORI DEL REDDITO DI CITTADINANZA DA AFFIANCARE AI NONNI VIGILI>>.

Un rientro sui banchi che poteva essere decisamente organizzato meglio. Sono molti, infatti, i disagi che i genitori hanno riscontrato all’esterno delle scuole. Tra macchine in doppia e terza fila, passaggi interclusi, assenze di passaggi pedonali per gli studenti, che al Marconi, solo per fare un esempio, arrivano al cancello passando praticamente in mezzo a una strada stretta e trafficata. Emblematico è il caso del materasso abbandonato insieme a un piatto di mangimi per gli animali a pochi metri dal cancello della materna del Pappachini a San Gordiano.
Ci permettiamo di suggerire di utilizzare, come fanno ormai tantissimi i comuni, i percettori del reddito di cittadinanza per affiancare il servizio volontario di vigilanza delle scuole e che facciano anche le dovute segnalazioni agli enti preposti come Comune e C.S.P., visto che il Governo ha stanziato anche molti fondi per queste esigenze.
Gli attivisti M5S
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo





Condividi
  • 1
    Share

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo