Scontro al vertice: al Tamagnini arriva la PMC

23 Novembre 2018
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo lo stop la dodicesima d’andata al Tamagnini propone uno scontro tra titani.

Il big match in programma è tra la CPC2005, seconda in classifica, e Polisportiva Monti Cimini, capolista del girone con tre lunghezze di vantaggio. Dopo la vittoria in rimonta in quel di Canale Monterano, Serpieri per due volte aveva consolidato il monologo della Roja, la compagine portuale affronta la solida PMC, reduce tra l’altro dal secco due a zero inflitto al Pian Due Torri. Scontro tra titani, che non vale però una stagione. Di fronte il miglior attacco della Promozione, quello portuale, contro una squadra, la PMC, nata per sognare in grande e fino ad ora impeccabile. I presupposti per una gara scintillante ci sono tutti. Già due precedenti in questa stagione, culminati nei due pareggi in occasione dei 32esimi di coppa Italia. Li ebbe la meglio la compagine diretta da Caputo ai calci di rigore, ma domenica sarà un’altra storia. L’altra seconda in classifica, la Corneto Tarquinia, affronta in trasferta la Doc Gallese, mentre la Vigor Acquapendente, dietro di una lunghezza dai portuali e dalla Corneto, sarà in scena al Vitali contro il Canale. Domenica sera si potrebbe raccontare di uno sconvolgimento in classifica, o almeno lo si spera.
Designazione arbitrale da fuori regione, l’arbitro dell’incontro sarà il sig. Antonio di Reda di Molfetta. Collaboreranno i sig. Antonio Petrini e Fabio Migliaccio di Roma2.
Si spera in un pubblico dalle grandi occasioni, vi aspettiamo.


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo