Palla Ovale. Confidenza ed Analisi dal Presidente del Rugby Civitavecchia Andrea D’Angelo

15 Gennaio 2022

Quale sarà la parte più difficile di questo anno 2022 per creare fiducia ed entusiasmo nel Rugby Civitavecchia?

Andrea – Siamo in un anno particolare, ma gia dallo scorso anno viviamo questa pandemia che ha cambiato tutti i programmi della attività rugbistica e non solo anche della vita quotidiana, non è facile vivere e convivere con questo virus che ha cambiato le nostre abitudini. Le attività erano state riprese ed ora di nuovo interrotte, noi come club da sempre poniamo avanti la salute dei nostri atleti e dello staff e dei loro genitori, cercando di fare attività nel rispetto massimo delle regole stabilite dai protocolli Covid.

Un momento difficile, in una pandemia che sembra ancora prevalere sulla vita comune e dello sport, in particolare nel Rugby. Come siamo messi al Rugby Civitavecchia?

Andrea – Da subito abbiamo rispettato tutti i protocolli, la FIR ( Federazione Italiana Rugby ) da prima , lo scorso anno, ha interrotto le attività per preservare la salute degli atleti, quest’anno ha dato un allert sospendendo di nuovo le gare fino alla fine di Gennaio, osservando l’andamento della pandemia. Il Rugby Civitavecchia sta studiando ed elaborando un piano di come riprendere le attività con la massima attenzione.

Cosa dirai quando parlerai ai seniores ed ai ragazzi delle giovanili del CRC?

Andrea – La mia analisi sarà sicuramente sulla questione allenamento nel rispetto delle regole e della salute, questo sarà la mia linea guida in particolare lo esporrò ai genitori che hanno fatto e fanno dei sacrifici enormi per portare al campo i propri figli/e nonostante il momento di tensione, chiaramente prima di tutto deve venire e mi ripeto la salute di tutti.

La strategia di puntare sulla linea verde del Rugby Civitavecchia fino ad oggi ha pagato?

Andrea – Sicuramente posso affermare, utilizzando la linea verde, abbiamo avuto ragione. Abbiamo fatto tanti sacrifici e questo è stato compreso da tutto il team. Il messaggio è stato compreso, grande spazio ai giovani, i quali insieme al consiglio e aiuto dei veterani sono cresciuti da tutti i punti di vista tecnicamente , tatticamente, sportivamente e psicologicamente pronti per il prossimo anno a giocare con una forte esperienza, insomma una linea ancora più forte degli scorsi anni.

Vuoi lasciare un messaggio come presidente di tutto il movimento del Rugby Civitavecchia?

Andrea – Innanzitutto Forza Rugby, Forza Ragazzi/e dobbiamo avere pazienza, pensiamo per ora alla nostra salute. Il nostro impegno come club sarà quello di mettere nelle condizioni di giocare a Rugby i nostri atleti con l’impegno di genitori e staff di tutelare la salute di tutti con l’augurio di liberarci presto da questa pandemia.

CIVITAVECCHIA RUGBY CENTUMCELLÆ asd

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com