Indagine archiviata: la classica pietra tombale sull’inchiesta aperta circa un anno fa su alcune procedure amministrative avviate in Comune. In particolare, gli approfondimenti hanno permesso di chiarire in via definitiva che il comportamento è stato del tutto regolare sia da parte degli Ufficio che dell’Assessore Emanuela Di Paolo.
In particolare, le verifiche effettuate sui dispositivi sequestrati hanno dato esito negativo: quindi non è emerso assolutamente nulla di rilevante per le indagini. Lo stesso dicasi per l’affidamento avvenuto regolarmente attraverso il MEPA, il portale dei Mercati Elettronici della Pubblica Amministrazione.
L’Amministrazione comunale ha sempre confidato nell’operato della magistratura e continuerà ad agire nella piena correttezza per portare risultati alla comunità.a
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com