Note sul mare Civitavecchia Estate, un successo internazionale

5 Settembre 2022

Un successo. Così gli organizzatori definiscono la prima edizione del Concorso musicale internazionale “Note sul Mare – Civitavecchia estate” organizzato dall’Associazione Arte del suonare del M° Maria Luisa Neri e ospitato negli splendidi locali della Cittadella della Musica. Dal 25 agosto al 2 settembre la Cittadella ha dunque preso vita da mattina a sera, aprendo le porte a Note sul mare anche per impostare l’inizio di corsi di approfondimento, seminari, lezioni aperte e masterclass, offrendo inoltre un mini cartellone di spettacoli e concerti serali molto apprezzati dal pubblico. L’ideazione di tutta l’offerta, didattica e performativa, a corollario del concorso, è stata delineata e realizzata dalla prof.ssa Sonia Turchi, docente di Pianoforte al Liceo Musicale Galilei e collaboratrice DAMS dell’Università Roma Tre e dal prof. Mario Camilletti, docente di Italiano e Latino sempre al Galilei, scrittore e musicista, noto protagonista della cultura nella zona.

“Una esperienza da replicare”, ha detto il Sindaco Ernesto Tedesco nella serata finale della premiazione, “una grande opportunità per la crescita non solo culturale della nostra città”. Anche la Presidente della Fondazione Cariciv, Gabriella Sarracco, ha espresso tutta la volontà della Fondazione di continuare in questa direzione “perché la crescita culturale è un investimento importante”. Ben quattro Conservatori e due Università hanno patrocinato l’iniziativa, impegnandosi ad ospitare le performance dei più meritevoli in un “circuito culturale” di grande livello. I commissari, illustri esponenti della cultura musicale, esperti didatti e concertisti di chiara fama, hanno dimostrato apprezzamento per l’ottima qualità di partenza del concorso, sottolineando la serietà, l’entusiasmo e la preparazione degli alunni e la dedizione dei loro insegnanti, che si sono dedicati anche nel periodo estivo al perfezionamento dei diversi repertori presentati. “L’organizzazione ha svolto un lavoro impeccabile dal punto di vista organizzativo e umano, e, insieme a tutti i commissari, ha saputo creare un clima sereno e un ambiente accogliente, mettendo a proprio agio tutti i partecipanti”, ha detto il M° Stefano Sovrani, noto direttore d’orchestra e Presidente della commissione esaminatrice.

In questo particolare contesto, gli alunni del Liceo Musicale Galilei e dell’indirizzo musicale dell’I.C. XVI Settembre hanno ottenuto notevoli risultati. Premiati cinque piccoli pianisti della scuola media e sei alunni del liceo, tra cui un bravissimo violinista giunto in finale, Francesco Gianni, appena diplomato dopo il primo quinquennio di vita del nostro Galilei Musicale. In finale anche due pianisti del Galilei, Elena Lucernoni e Riccardo Ciurlanti, quest’ultimo vincitore del Premio Speciale Pianoforte, che vale una borsa di studio e un concerto da solista. All’interno delle splendide sale Morricone e Molinari i nostri musicisti si sono confrontati con altri giovani, provenienti anche da altri paesi europei. Ospite d’onore, per la consegna degli attestati di partecipazione ai corsi e per assistere all’Omaggio a Debussy curato dal M° Torchiani del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, la Dirigente entrante del Galilei, prof.ssa Loredana Saetta. La neo Dirigente ha presenziato agli eventi in programma il 1 settembre, giorno del suo insediamento ufficiale al Galilei, dimostrando attenzione e cura per il suo nuovo istituto. La prof.ssa Maria Antonietta Del Genio, vicepreside della scuola media a indirizzo musicale, anche lei presente il 1 settembre, ha parlato di collaborazione fattiva tra i due istituti, come dimostra la partecipazione degli alunni preparati per il palco dalla prof.ssa Torchio, tutti meritatamente premiati con ottimi punteggi: terzo premio per Sofia Campidonico, secondo premio per Matilde Sapio, Victor Apostol ed Elisabetta Fattori, primo premio per il duo Stella Petronilli e Matilde Sapio.

Gli organizzatori hanno infine espresso un sentito ringraziamento alla dott.ssa Brullini, alla dott.ssa Mangia e a tutto il personale della Cittadella della Musica, “per la straordinaria disponibilità che ci ha consentito di realizzare questo progetto”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com