Niente più raccolta speciale dei rifiuti per i positivi al Covid, lo stabilisce l’Istituto Superiore di Sanità

4 Marzo 2022

Da oggi in poi anche i positivi potranno conferire i rifiuti secondo calendario.

Nella giornata di ieri, giovedì 3 marzo, l’Istituto Superiore di Sanità ha diffuso una nota in cui si indica ai comuni di sospendere la raccolta separata dei rifiuti provenienti dalle abitazioni in cui sono presenti soggetti positivi al Covid.

Si torna dunque per tutti alle modalità di raccolta dei rifiuti  porta a porta secondo le regole vigenti.

Da oggi, Tutti i cittadini, anche se positivi al virus potranno continuare ad effettuare la raccolta differenziata, utilizzando gli appositi mastelli e differenziando i rifiuti per tipologia. Il servizio speciale di raccolta dedicato dunque, è ufficialmente terminato.

Gli unici accorgimenti che dovranno avere i cittadini positivi sono quelli di inserire fazzoletti di carta, carta asciugamano, mascherine, guanti, tamponi per test in autodiagnosi in busta chiusa da riporre successivamente nel mastello del non riciclabile.

“in tutti questi mesi di emergenza sanitaria abbiamo svolto un servizio importantissimo per la collettività in modo puntuale e con grande attenzione – dichiara la Vicesindaca e Assessora alle Politiche Ambientali Elena Gubetti – un ringraziamento speciale va a tutti coloro che si sono adoperati per rendere sempre efficiente il servizio: l’ufficio ambiente, gli operatori della MSA e lo staff del sindaco che ha fornito supporto per informare i cittadini sulle modalità di raccolta speciali. L’augurio è che questo sia un primo passo verso la normalità e che l’emergenza sanitaria sia alla sua conclusione”

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com