Ladispoli, Incontro con Dante al Bosco di Palo: spettacolo teatrale itinerante tratto dalla Divina Commedia ideato da Agostino De Angelis

20 Agosto 2020
Condividi
  • 5
    Shares

Nella meravigliosa area naturalistica del Bosco di Palo a Ladispoli, l’attore e regista Agostino De Angelis, porterà in scena il 21 e 22 Agosto 2020 alle ore 20.30 e in caso di sold out anche il 23 agosto, un adattamento teatrale sulle tre cantiche della Divina Commedia di Dante Alighieri dal titolo “Ladispoli, Incontro con Dante al Bosco di Palo”. Già noto il De Angelis per le numerose rappresentazioni dell’omnia opera in siti culturali internazionali, come la Valle dei Templi, il Teatro Greco di Siracusa, la Villa Reale di Monza, solo per citarne alcuni; per quest’anno nonostante le difficoltà per il Covid, ha pensato di utilizzare un luogo simbolo del Comune di Ladispoli, grazie alla collaborazione e promozione da parte dell’Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco Alessandro Grando, l’Assessore alla Cultura Marco Milani, i consiglieri Filippo Moretti, Raffaele Cavaliere, il delegato Andrea Cerqua e la Omniares Communication. Lo spettacolo è inserito negli eventi promossi dalla Regione Lazio all’interno del contenitore culturale “Eventi delle Meraviglie 2020” .

L’Area del Bosco di Palo già nota in passato al cinema internazionale per le numerose manifestazioni culturali e religiose realizzate, per la prima volta diventa palcoscenico naturale per il teatro. Un luogo perfetto per ambientare la selva oscura, e il viaggio dell’uomo verso le libertà morali e la fede, un viaggio in cui incontrare il mito, la storia e i personaggi simbolo dell’immaginario collettivo dell’opera con presentazione e introduzione ai canti dell’artista Ombretta Del Monte.

Lo spettacolo rientra nel Progetto Nazionale di Promozione e Valorizzazione 2020 nato all’interno di un percorso di teatro itinerante ideato dallo stesso De Angelis in collaborazione con la dott.ssa Desirée Arlotta e organizzato dall’Associazione Culturale ArchéoTheatron, che da anni lavorano alla messa in scena di percorsi storici e letterari in suggestivi luoghi italiani. Come di consueto, il regista oltre al coinvolgimento di professionisti porta in scena realtà artistiche del territorio, tra i quali nel ruolo di Virgilio l’attore Leonardo Imperi della Compagnia “La Valigia dell’Attore” di Ladispoli, il gruppo attori dell’Associazione Santa Marinella Viva, Alessandra Persiani (Francesca Da Rimini), Germana Zappi (Sapia), Eleonora Pini (Aquila), Dora Panarinfo vocalizzo. Le coreografie sono a cura di Antonio Lombardo della Lombardo Academy e Serena Piccolomini della Ninuphar Eventi, le musiche dal vivo di Emiliano Negro, fotografia di scena di Valerio Faccini e riprese video di Francesca Baldasseroni, l’organizzazione a cura della Ominiares Communication.

Lo spettacolo sarà ad ingresso libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria rispettando le normative Anti-Covid, mail archeotheatron.ass@gmail.com cell. 349 4055382

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo





Condividi
  • 5
    Shares

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo