“Il parquet lucido”, le storie di basket di Francesco Mecucci

9 Settembre 2020
Condividi

Nel libro del giornalista, personaggi, squadre e vicende che hanno lasciato un segno indelebile sulla pallacanestro.


Una galleria di personaggi, squadre, vicende che hanno lasciato un segno indelebile sulla pallacanestro. “Il parquet lucido. Storie di basket” (256 pagine, 17,50 €) è il nuovo libro del giornalista Francesco Mecucci, pubblicato da Ultra Edizioni per la collana Ultra Sport e acquistabile in libreria o sui principali store online.
Di tutti gli elementi che ci rendono il basket così familiare, forse il parquet è il più affascinante. È il parquet che dona alla pallacanestro un magnetismo e una fotogenia unici, sprigionando il calore adatto a ospitare sulle sue assi lo spettacolo straordinario di questo sport. Quel rettangolo di legno segna i confini di una dimensione tutta particolare, pervasa dall’inconfondibile stridio delle scarpe e dal magico suono della palla spinta ritmicamente dalle mani dei giocatori. È il luogo della vittoria e della sconfitta, è il teatro di imprese e rivoluzioni sportive.

Dalla Grecia di Galis e Yannakis all’infallibile Oscar, dalla palla rubata di Havlicek all’apparizione di Willis Reed, dal giganteggiare di Larry Bird all’ebbrezza della Linsanity, dalla follia del Grinnell College al sogno NBA di Gianmarco Pozzecco, il volume raccoglie alcune delle storie più belle andate in scena sui parquet americani, europei, italiani. Mecucci le ha selezionate tra articoli e post scritti negli ultimi cinque anni per magazine e siti specializzati e sul suo blog Never Ending Season, aggiungendo anche alcuni inediti.

Doppia l’appendice: un diario di viaggio da New York e un racconto di fantasia, “La palestra”. Quest’ultimo rende omaggio alla provincia italiana, alle sue palestre storiche e al suo amore profondo per la palla a spicchi.

Spiega l’autore: “Questo libro è il mio tributo al basket, passione di una vita, che a tratti si è intrecciata con il lavoro di giornalista. Anni di gavetta seguendo il basket minore, poi la voglia di scrivere di NBA e di basket ad alto livello mi ha portato a collaborare con vari siti e ad aprire un blog. Dalla volontà di valorizzare i miei pezzi migliori, è nato ‘Il parquet lucido’. Si tratta di storie di basket soprattutto americano, ma anche di area FIBA, che hanno segnato sia la storia e l’evoluzione del gioco sia il mio cuore di appassionato”.

Francesco Mecucci, nato a Viterbo nel 1982, giornalista, si è formato alla LUISS di Roma e alla RCS Academy di Milano (La Gazzetta dello Sport). Ha seguito il basket minore per quotidiani e testate locali. Ha scritto di pallacanestro americana ed europea su NBA Religion, Basketinside, LeNius, Rivista Undici ed è l’ideatore del blog Never Ending Season. Ha esperienze in giornalismo e comunicazione di eventi, cultura e spettacolo – dirige la rivista locale Move Magazine – ed è autore del libro di poesie “Haiku di città” (Scatole Parlanti, 2018).

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo





Condividi

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo